Torino dice sì all’uso della cannabis

Attualità

Torino dice sì all’uso della cannabis

602-408-20120731_165552_D90E73F0

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato due ordini del giorno: uno presentato da Silvio Viale (Sel) e l’altro da Marco Grimaldi, del Partito Democratico. Torino è la prima, tra le grandi città italiane, a dire sì alla legalizzazione della cannabis a scopo terapeutico. Si richiede, infatti, alla Regione Piemonte, di omologarsi in questo ad altre regioni italiane dove questa è già una realtà, quali la Liguria, la Toscana e il Veneto.

Inoltre viene chiesto al Parlamento di procedere all’abolizione della legge Fini-Giovanardi, e poter utilizzare la cannabis non solo per fini terapeutici e di cura, ma anche a scopo ricreativo. Torino è la prima grande città italiana che ha deliberato a favore della legalizzazione delle droghe leggere. L’obiettivo è dire stop al mercato delle droghe e togliere migliaia di cittadini da una condizione di illegalità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche