‘Il trio delle cicciottelle’: interviene l’editore, licenziato il direttore di Qs

Sport

‘Il trio delle cicciottelle’: interviene l’editore, licenziato il direttore di Qs

Si è conclusa con un licenziamento la vicenda del titolo offensivo pubblicato sulle pagine del Resto del Carlino nell’inserto sportivo Qs. Non sono bastate le scuse, da molti considerate poco veritiere, del direttore di Qs Giuseppe Tassi, in carica dal 2014 dopo aver ricoperto altri ruoli sulle testate di Qn. Il titolo sul ‘trio delle cicciottelle’ apparso sulle testate del circolo Qn ha scatenato un vero putiferio online, con migliaia di utenti che hanno espresso commenti negativi per la scelta editoriale, difendenso le tre azzurre del tiro con l’arco.

Un caos mediatico scatenatosi nel pomeriggio di ieri e che è andato di ora in ora ingigantendosi, non smorzandosi neanche dopo le scuse, pubblicate su Facebook, dal direttore di Qs Giuseppe Tassi. E poche ore fa è dunque intervenuto l’editore Andrea Riffeser Monti il quale ha pubblicato una nota per scusarsi con le atlete olimpiche del tiro con l’altro e con i lettori, dichiarando poi che Giuseppe Tassi è stato rimosso dall’incarico.

Ecco la nota diffusa online: “L’editore Andrea Riffeser Monti si scusa con le atlete olimpiche del tiro con l’arco e con i lettori del Qs Quotidiano Sportivo, per il titolo comparso sulle proprie testate relativo alla bellissima finale per il bronzo persa con Taipei.

Lo stesso editore a seguito di tale episodio ha deciso di sollevare dall’incarico, con effetto immediato, il direttore del QS Giuseppe Tassi”. Una decisione arrivata dopo che ieri il presidente della Federazione Italiana di Tiro con l’Arco Mario Scarzella è intervenuto scrivendo una lettera indirizzata a Tassi parlando di ‘ridicole non scuse’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche