Un uomo dell’Arkansas è stato arrestato per la morte di una bambina

Attualità

Un uomo dell’Arkansas è stato arrestato per la morte di una bambina

Un uomo dell’Arkansas è accusato di aver ucciso una bambina di 6 anni che viveva lì vicino, poiché piangeva tutto il giorno e il suo corpo è stato trovato nella sede vacante, come dicono i vicini.

La polizia di Bentonville ha arrestato il 28 enne Zachary Holly lunedì, una settimana dopo che il corpo della bambina è stato trovato vicino alla casa dove Holly vive. Holly è stato trattenuto in prigione per omicidio, rapimento e altri furti. Si è recato alla corte mercoledì e il suo avvocato Van Stone ha detto che non sapeva se Holly avesse un avvocato. Il ministro della difesa non ha risposto alla mail per rilasciare un commento.

Jersey, la bambina, il cui padre e matrigna sono in prigione per averla legata a un comò l’anno scorso, è stata trovata morta pochi minuti dopo che qualcuno ne ha denunciato la scomparsa il 20 novembre.

Un vicino, Julie Pickard, ha affermato che Holly martedì, ha portato il corpo della piccola fuori la casa.

“Lui stava piangendo”, ha raccontato Pickard, che vive dall’altra lato dove il corpo della bimba è stato trovato. Quello stesso giorno più tardi, la polizia è giunta a casa di Pickard per chiederle se avesse visto un uomo che indossava dei pantaloni del pigiama Mountain Dew. Pickard ha risposto dicendo: “Holly stava indossando il pigiama Mountain Dew”.

Il capo della polizia di Bentonville, John Simpson, non ha rilasciato dettagli su come sia morta la piccola e su quali indizi abbiano portato a Holly.

Nessuno ha risposto alla casa e al telefono dove Holly vive con la moglie. La bici di un bambino è nello stesso posto di prima, ovvero sul prato.

Simpson ha raccontato alla Associated Press che la coppia non ha figli, ma che la moglie ha un figlio “della stessa età della vittima”. Simpson ha descritto Holly come un “conoscente” e un amico della famiglia di Jersey.

Nella casa accanto, la bici del bambino è stata trovata nello stesso posto dove Jersey viveva con la madre, DesaRae Brigeman.

La morte di Jersey avviene subito dopo l’accusa del padre e della matrigna l’anno scorso.

David Bridgeman ha raccontato agli investigatori che lui ha controllato sua figlia nella prevenzione dei medicamenti e altre cose intorno alla casa vicino Rogers. Il padre e la matrigna sono accusati di abuso di minore per una sentenza che vede 12 anni per lei e 18 per lui.

Simpson ha detto che Holly lavorava in un ristornate. Il responsabile del ristorante ha detto che Holly lavorava lì, ma ha rifiutato di lasciare ulteriori commenti. Ha anche affermato che a molte domande sarà data una risposta quando una causa di affidavit sarà data mercoledì.

Nel frattempo, tutti coloro che hanno conosciuto Jersey, la ricordano come una bimba gioiosa, nonostante avesse avuto una vita terribile.

Un amico di famiglia, Mike Whitcomb, ha detto : “Non so come lei abbia affrontato tutto ciò, ma lei l’ha affrontato con il sorriso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche