×

Achille Lauro si è esibito a Sanremo con un bicchiere in mano: ecco perché

Ha stimolato la curiosità di molti fan e telespettatori il fatto che Achille Lauro si sia esibito a Sanremo con un bicchiere in mano: cosa voleva dire?

Achille Lauro con il bicchiere in mano all'Ariston

Durante la serata finale dell’edizione 2022 del Festival di Sanremo Achille Lauro si è esibito con un bicchiere in mano e fan e telespettatori si sono chiesti perché. La scelta di dress-code di Lauro per la finale in realtà ha puntato più sull’eleganza ordinaria che sulle scelte dirompenti e provocatorie tipiche del personaggio.

Achille Lauro e il bicchiere in mano, il mistero dei sorsi sul palco dell’Ariston

Tuttavia quel dettaglio, un bicchiere standard per il Martini Cocktail, ha incuriosito molti. Insomma, Lauro è da sempre l’uomo e l’artista delle grandi simbologie sparate in faccia al pubblico con la scelta di look ed atteggiamenti estremi, ma stavolta il “senso” di quella eventuale provocazione è sfuggito. 

Nessuna simbologia dietro quel bicchiere, ma un motivo molto più concreto

Ed è sfuggito semplicemente perché in quel bicchiere (oltre al Martini) non c’era provocazione, ma marketing. Cioè? A parte il rosa candy di Gucci e la collana di Bvlgari Lauro ha voluto pubblicizzare un altro prodotto e le “uscite” del FantaSanremo c’entrano zero. 

La vodka, il testimonial di lusso e il brand marketing “di ritorno”

L’artista infatti è stato ingaggiato come testimonial di un noto brand di vodka di lusso.

Perciò ha prima taggato il marchio sui suoi account social e poi si è portato il prodotto direttamente sul palco, ovviamente con l’intento non di rivelarne il nome live, ma di incentivare quella curiosità che avrebbe innescato, come sta facendo, una sorta di “brand marketing di ritorno”. Decisamente si, “Achille” è cresciuto.

Contents.media
Ultima ora