Addominali Bassi: gli esercizi consigliati per scolpirli
Addominali Bassi: gli esercizi consigliati per scolpirli
Salute & Benessere

Addominali Bassi: gli esercizi consigliati per scolpirli

Addominali Bassi: gli esercizi consigliati per scolpirli
Come allenare gli addominali bassi

Gli addominali bassi sono la zona più critica da allenare perché è qui che si concentra il grasso in eccesso. Scopriamo insieme la soluzione.

Gli addominali bassi sono la zona più critica in assoluto di tutto il corpo, difficile da tonificare perché è qui che il grasso e i liquidi in eccesso tendono a concentrarsi, soprattutto nelle donne, a causa dell’attività che gli estrogeni svolgono nel loro organismo. Nella nostra guida, oggi, vi sveliamo il segreto per allenare gli addominali bassi, in modo naturale, senza alcun sforzo e alcuna fatica. Non ci credete? Leggete il nostro articolo e iniziate subito a lavorare per la vostra salute, sia fisica che mentale. Il risultato non potrà che sorprendervi e farvi sentire orgogliosi di voi stessi, dei vostri progressi e degli obiettivi raggiunti.

Addominali Bassi

Quando si cerca di perdere peso e restituire al proprio corpo la forma tonica di un tempo l’obiettivo più difficile da raggiungere è, senza ombra di dubbio, quello relativo agli addominali, specie agli addominali bassi. Poco importa quanto ci si allena e quanto si mangia bene, questa zona resta sempre la più critica e la più difficile da allenare.

Il motivo è presto detto. Affinché si possa perdere peso e definire la muscolatura è necessario allenare tutto il corpo, compensando allo stesso tempo le calorie che si bruciano con una dieta ben equilibrata. Fondamentalmente, definire gli addominali bassi è difficile per tutti, uomini e donne, perché è in questa zona che si concentra maggiormente il grasso e il liquido in eccesso, difficili da smaltire soprattutto nelle donne a causa degli estrogeni presenti nell’organismo.

Sebbene avere degli addominali bassi tonici e ben definiti sia un obiettivo difficile da raggiungere, non è stato detto che sia anche impossibile, per cui armatevi di tanta buona volontà e pazienza perché, alla fine del percorso, non potrete che essere orgogliosi del vostro corpo e soddisfatti dei risultati raggiunti. La nostra guida, dunque, oggi, si rivolge a quanti desiderano smaltire il grasso e i liquidi in eccesso depositati sugli addominali bassi. Proseguite la lettura perché non solo vi suggeriamo degli esercizi fisici mirati, ma vi parleremo di xPower B-Side, l’elettrostimolatore del momento, realizzato secondo la tecnologia più evoluta, allo scopo di definire gli addominali bassi in maniera naturale e senza alcuna fatica.

xPower

La concentrazione di grasso e liquidi sulle zone più critiche del corpo è un problema per molti uomini e per molte donne, siano essi nel pieno della giovinezza che in un’età avanzata. Sfortunatamente, una condizione fisica che si accetta a fatica o che non si accetta affatto, per la maggior parte degli individui coinvolti, diventa la base di una serie di problematiche soprattutto a livello psicologico. Se da un lato ci vuole poco a perdere peso e tornare in forma, dall’altro non può essere così semplice come si vorrebbe far credere poiché i fattori che agevolano la perdita di peso sono numerosi e, difficilmente, questi possono essere controllati dall’individuo. Per questo motivo, oggi più che mai, l’obiettivo ultimo da raggiungere per sentirsi finalmente bene con se stessi e con chi si ha intorno diventa più semplice se coadiuvato da strumenti efficaci che aiutino, effettivamente, l’individuo nel godere dei benefici che si spera un percorso simile possa garantire.

xPower B-Side è l’elettrostimolatore per antonomasia. Immesso sul mercato solo di recente, i risultati sono tangibili e immediati. Non ci credete? Allora, proseguite la lettura della nostra guida così da procedere insieme a noi alla scoperta di uno strumento che è più unico che raro. L’individuo che ha difficoltà ad accettare la sua immagine non necessariamente deve avere problemi di peso. Questi, semplicemente, potrebbe godere di un peso forma ideale ma, allo stesso tempo, potrebbe desiderare di avere i punti critici del corpo più definiti. Sia che voi facciate parte della prima categoria e sia che voi facciate parte della seconda categoria, xPower B-Side è l’elettrostimolatore che da tempo stavate cercando, perché il sistema rivoluzionario alla base del prodotto lavora sui glutei, rendendoli sodi e tonici, ma non solo. A seconda delle vostre necessità e dell’opzione scelta in fase di acquisto, potrete scegliere di acquistare un elettrostimolatore per i glutei, un elettrostimolatore per glutei e addome, un elettrostimolatore per addome e braccia, oppure, un elettrostimolatore completo che lavori sui glutei, l’addome e le braccia contemporaneamente.

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine x power

xPower B-Side è stato realizzato con materiale ipoallergenico, per cui non ha controindicazioni e può essere utilizzato da chiunque, senza il rischio di innescare reazioni allergiche indesiderate. Il suo utilizzo è semplicissimo: le patine in gel dovranno aderire perfettamente alla pelle dei glutei, dell’addome o delle braccia, facendo ben attenzione che non interferiscano con la biancheria. L’intensità dell’elettrostimolazione si imposta in automatico e, al termine della prima seduta, l’apparecchio si spegne in totale autonomia. Ricordate che, affinché possiate raggiungere gli obiettivi che xPower B-Side promette, l’utilizzo dell’elettrostimolatore dovrà essere costante, per una durata massima non superiore ai venti minuti al giorno. I risultati saranno tangibili e immediati già dopo le prime settimane di trattamento. xPower B-Side è un elettrostimolatore certificato, approvato dagli esperti del settore e consigliato dai personal trainer dei personaggi dello spettacolo.

Quali sono i vantaggi di xPower B-Side? I risultati eccellenti, tangibili e immediati sopratutto sui glutei, la zona più critica in assoluto di tutto il corpo. Già dopo le prime settimane di utilizzo, xPower B-Side scolpisce e definisce i glutei in modo naturale, senza alcun sforzo e senza alcun sudore, rendendoli più tonici e persino più giovanili. Inoltre, le pulsazioni che l’elettrostimolatore trasmette eliminano la cellulite, anche quella più resistente. Le dimensioni del prodotto, infine, si presentano compatte, rendono il suo trasporto facile, così che l’elettrostimolatore possa essere utilizzato ovunque l’occasione si presenta, in solitaria o in compagnia dei propri amici, seguendo un programma specifico e raggiungendo obiettivi straordinari insieme.

xPower B-Side non si acquista presso il supermercato sotto casa, ma online, direttamente dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, che vi segnaliamo al link apposito. Scegliete l’opzione che meglio si sposa con le vostre esigenze e approfittate della promozione speciale che ha una durata limitata. Compilate il modulo di acquisto in ogni suo punto e attendete la telefonata di un operatore che provvederà a confermare i vostri dati e ad evadere l’ordine, che verrà recapitato, direttamente a casa vostra, da un corriere espresso, nel giro di due o tre giorni lavorativi. Per quanto riguarda le opzioni di pagamento, queste sono selezionate a discrezione del cliente che può scegliere di pagare in anticipo, in totale sicurezza, tramite carta di credito, Postepay e PayPal, oppure, in contrassegno, ovvero, al corriere al momento della consegna. Approfittatene adesso perché un’occasione simile difficilmente si ripresenterà una seconda volta. Allora, cosa state aspettando? Non rimandate a domani e iniziate a lavorare per la salute del vostro corpo già da adesso.

Gli esercizi per gli addominali bassi

Per restituire agli addominali bassi una forma tonica e maggiormente definita vi è un programma specifico da seguire. Non temete. Non dovrete frequentare una palestra perché andremo ad illustrarvi una serie di esercizi da svolgere in piena autonomia all’interno delle confortevoli mura domestiche. La durata media di ognuno degli esercizi suggeriti è di trenta secondi, con una pausa di dieci secondi tra un esercizio e l’altro. Ogni esercizio può essere ripetuto una volta fino ad un massimo di tre.

  1. L’esercizio dei talloni. Sdraiatevi a pancia in su, su un tappetino, con le mani sotto il bacino, le ginocchia leggermente piegate e i piedi sollevati in alto. Abbassate i piedi flessi in avanti e lentamente fino a quando i talloni non sfiorano il pavimento. Ripetete la procedura per trenta secondi.
  2. L’esercizio della montagna. Poggiatevi a pancia in giù su un tappetino, avendo l’accortezza di sollevare la schiena, poggiando le braccia e le mani in avanti. Muovete gambe e ginocchia su e giù, dapprima la parte sinistra e poi quella destra. L’esercizio dovrà svolgersi abbastanza velocemente e le punte dei piedi dovranno sempre restare appena sollevate.
  3. L’esercizio delle forbici. Quest’esercizio è forse quello più conosciuto anche dalle persone meno sportive. Esso consiste nello sdraiarsi su un tappetino a pancia in su e nel portare entrambe le mani dietro la testa, che dovrà restare sollevata dal pavimento. Al contrario, le spalle dovranno rimanere ben ancorate al pavimento. Iniziate l’esercizio sollevando le gambe da terra, portandole in alto e poi nuovamente a terra. Allenate prima la gamba sinistra e poi quella destra, premendo a forbice. Fate a attenzione a non sforzare il collo e a non sporgere il mento in avanti, che sono poi gli errori più comuni che spesso, specie i principianti, tendono a commettere in questo esercizio.
  4. L’esercizio delle gambe. Anche questo, esattamente come il precedente, è un esercizio molto conosciuto tra i meno appassionati di sport e consiste nello sdraiarsi su un tappetino e portare le mani e le braccia all’altezza dei fianchi, facendo attenzione che queste rimangano ben salde sul tappetino. Iniziate l’esercizio sollevando fino a 90° le gambe e procedete poi fino ad abbassarle lentamente. Dello stesso esercizio esistono varianti diverse. Se avete la fortuna di disporre di una barra di trazione, ad esempio, potreste provare lo stesso esercizio facendo aggrappare le vostre mani alla barra. Tuttavia, sia in un caso che nell’altro, qualora dovreste soffrire di lombalgia o dovreste avvertire un dolore improvviso sul fondoschiena, si consiglia di non proseguire con gli esercizi.
  5. L’esercizio del bacino. Per svolgere quest’esercizio è bene procurarsi uno slinder su cui poggiare i piedi. Posizionatevi a quattro zampe, avendo cura di tenere ben saldi piedi e mani sul pavimento. Iniziate l’esercizio sollevando in alto il bacino, curvando la schiena, tenendo le mani ferme sul tappetino e muovendo i piedi prima in avanti e poi indietro, un piede per volta.

Questi sono solo alcuni degli esercizi utili per allenare gli addominali bassi. Ad ogni modo, è bene precisare che se non avete mai svolto attività fisica prima di questo momento, è preferibile che voi vi approcciate ad essa gradualmente. Si consiglia di iniziare una serie di esercizi di riscaldamento prima di iniziare l’esercizio fisico vero e proprio.

Per un approfondimento sui migliori esercizi completi per addominali, consigliamo la lettura del seguente articolo

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora