×

Aereo di linea si schianta: sono solo tre i sopravvissuti

Pochissimi i sopravvissuti dell'incidente avvenuto nei pressi dell'Aeroporto Internazionale dell'Avana (Cuba). Sono ricoverati in gravi condizioni.

incidente cuba 1

Il bilancio delle vittime dell’incidente aereo avvenuto all’Avana venerdì 18 maggio si è aggravato. Se fino a poche ore fa era incerto il numero dei decessi, ora sappiamo che sono solo tre i sopravvissuti e versano in condizioni critiche. A bordo del velivolo vi erano 104 passeggeri più 9 membri dell’equipaggio.

L’aereo distrutto

Alle 11 (ora locale) un Boeing 737, decollato dall’Aeroporto Internazionale Josè Martì dell’Avana (Cuba), precipita a soli 20 chilometri dalla capitale cubana. Non sono ancora state appurate le cause dell’incidente. Sul luogo dello schianto (una zona agricola tra Boyeros e Santiago di La Vegas) si precipitano i mezzi di soccorsi, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e funzionari della penisola americana. Il Presidente della Repubblica Cubana, Miguel Dìaz- Canel, si presenta sul posto.

Le prime immagini trasmesse dai media cubani, poi riprese dalla stampa internazionale, mostrano i soccorritori intenti a spegnere le fiamme. L’aereo appare gravemente danneggiato e bruciato. Le condizioni in cui è ridotto il velivolo rendono pessimisti circa la possibilità che i superstiti siano molti. L’Express riferisce le parole del Presidente Dìaz- Canel, che teme vi siano “numerose vittime”. Le sue previsioni purtroppo erano corrette.

incidente cuba 2

Tre superstiti

Sono solo tre i sopravvissuti allo schianto e al successivo incendio che ha colpito il Boeing 737. Lo ha reso noto l’edizione online di Granma, organo ufficiale del Partito Comunista Cubano; sempre lo stesso portale annuncia che la maggior parte delle vittime sarebbero di origine cubana. Non vi sono state però note ufficiali riguardo la nazionalità dei deceduti; solo nelle prossime saranno diffuse notizie certe. Inoltre il bilancio delle vittime potrebbe aggravarsi: i tre feriti infatti sono stati d’urgenza presso l’Ospedale Universitario ‘Calixto Garcìa’ e al momento sono ricoverati in gravi condizioni. Due avrebbero ustioni di seria entità causate dall’impatto del velivolo con il suolo con conseguente incendio. Dalle immagini diffuse dai media cubani, si evince che uno dei sopravvissuti è un uomo adulto cui sono stati dati i primi soccorsi prima del ricovero; ha entrambe le gambe fratturate ed è stato intubato.

L’Unità di Crisi della Farnesina sta lavorando a stretto contatto con l’Ambasciata a Cuba per verificare l’eventuale presenza di italiani a bordo dell’aereo.

incidente cuba 3

Una volta spento l’incendio e passata la fase più acuta dell’emergenza, parte della popolazione di Boyeros e Santiago de La Vegas si è presentata sul luogo dell’incidente. Le forze dell’ordine e i soccorritori non hanno allontanato gli abitanti del posto, che anzi hanno collaborato attivamente con le autorità. Il Presidente cubano Miguel Diaz- Canel, presente insieme a funzionari del Ministero dell’Interno, ha rilasciato una dichiarazione. “In nome del governo cubano e del Partito ci associamo alle condoglianze espresse alle famiglie delle vittime per questo tragico incidente“. Diaz- Canel ha aggiunto che “(…) l’incendio è stato spento e una commissione speciale ha aperto un’inchiesta sui fatti”. Il Presidente ha inoltre ringraziato la popolazione locale per aver collaborata con le autorità e per essersi comportata “con molta disciplina”.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche