×

Alessia Genovese morta a 25 anni: affetta da distrofia muscolare, si era appena laureata in Lingue

Si è spenta a 25 anni Alessia Genovese, la torinese neolaureata in Lingue affetta da distrofia muscolare: per lei, anche il sostegno di Alberto Angela.

Si è spenta a 25 anni Alessia Genovese

È morta Alessia Genovese, la 25enne torinese affetta da distrofia muscolare che solo pochi giorni fa si era laureata in Lingue nonostante avesse perso la parola.

Chi era Alessia Genovese

Il suo cuore ha smesso di battere pochi giorni dopo aver esaudito il suo sogno, quello di laurearsi nonostante la sua grave malattia.

Si è spenta al Cto di Torino Alessia Genovese, 25 anni. Affetta da una rarissima forma di distrofia muscolare fin da quando era bambina, Alessia si è iscritta all’università dove ha studiato Lingue. Qui, grazie anche al sostegno di Alberto Angela, il 7 giugno 2021 è diventata dottoressa, malgrado la malattia le avesse tolto l’uso della parola.

Alessia Genovese: le parole di mamma Patrizia

“Alessia era un’anima pura, dolce, sensibile. Ho il cuore strapazzato, affranto, stretto in una morsa atroce di dolore inconsolabile.

Saluteremo la dolce, preziosa, meravigliosa Alessia, la nostra Alessiuccia, martedì alle 11:30 nel duomo di Torino”, racconta mamma Patrizia al Corriere della Sera.

“Purtroppo è andata in grave scompenso cardiaco e in setticemia e dopo 15 mesi di ospedalizzazione non ce l’ha fatta. È mancata attorniata dai suoi cari”, spiega, invece, Maurizio Beatrici, direttore neuroriabilitazione delle Molinette di Torino.

Alessia Genovese: la malattia e la laurea

Alessia aveva quasi completato il suo percorso universitario quando la sua malattia si è aggravata: “È stata convocata per il trapianto l’8 aprile 2020 perché il suo cuore era molto compromesso anche se la cardiopatia è emersa nel 2017″, racconta la mamma.

Da lì, laurearsi era poi diventato la sua priorità, il suo obiettivo: “Alessia, prima dell’intervento di trapianto, nonostante le sue problematiche motorie derivate dalla distrofia, ha portato avanti con grande dignità la sua carriera scolastica. Era una ragazza intelligente, che parlava perfettamente lo spagnolo e l’inglese e in modo ottimo anche il portoghese“, rivela mamma Patrizia.

Continua: “Al classico aveva studiato latino e greco e ha un animo molto sensibile, interessato alla vita spirituale anche perché i problemi fisici le hanno limitato la vita.

Ha anche fatto dei viaggi, sempre con la mia angoscia di fondo. Era giusto che vivesse delle esperienze come se avesse una vita normale, è stata in Spagna Danimarca Germania e Portogallo”.

Il messaggio di Alberto Angela ad Alessia Genovese

Alberto Angela le aveva inviato un videomessaggio di incoraggiamento: “So che non è un momento facile per te e quindi ti chiedo di metterci tutta la forza e tutta la grinta che si vede nel sorriso che avevi quando ci siamo fatti la foto insieme. Io ti penso“.

Contents.media
Ultima ora