> > Alessia Piperno ha perso 8 chili in carcere perché è vegetariana: le davano...

Alessia Piperno ha perso 8 chili in carcere perché è vegetariana: le davano solo pomodori marci

Alessia Piperno

Alessia Piperno ha perso 8 chili in carcere perché è vegetariana: le davano solo pomodori marci, lei al genitore: "Papà, li ho mangiati per riprendermi"

Alessia Piperno ha perso 8 chili in carcere perché è vegetariana: le davano solo pomodori marci, il particolare traspare dal terribile racconto di papà Alberto sulla prigionia, racconto da cui emerge anche il sollievo immenso dopo la liberazione di sua figlia da Evin, la prigione-lager in Iran.

Alessia ora è nella sua casa di Roma dopo un mese e mezzo di detenzione in Iran e suo padre, Alberto, ha raccontato a Repubblica sprazzi di ciò che la figlia le ha confidato di aver patito. In detenzione la ragazza avrebbe perso 8 chili, per rispettare la sua dieta vegetariana si sarebbe cibata di pomodori marci.

Alessia Piperno ha perso 8 chili in carcere

Ha detto al genitore: “Papà, li ho mangiati per riprendermi”.

E Alberto: “Povera figlia mia”. L’uomo non ha spiegato il perché dell’arresto di Alessia ed ha detto: “Se vorrà ve lo spiegherà lei, non ha subito violenze fisiche ma psicologiche. Veniva bendata sia se andava fuori per i cinque minuti che le concedevano, due volte a settimana, per prendere aria, sia se la spostavano da un posto all’altro di Evin”. Poi il 15 ottobre c’era stato l’incendio: “Alessia dalla sua cella sentiva le bombe, non respirava per il fumo.

Una donna le ha dato un asciugamano imbevuto d’acqua, l’ha messo sul naso e la bocca e si è riparata sotto le coperte”.

“Volevo partire per proporre uno scambio”

Ha detto il padre: “Volevo partire e andare a Teheran e dire a chi l’aveva carcerata di prendere me. Di impiccarmi, se era necessario. Tutto pur di riavere Alessia”. E Alessia temeva più per i suoi che per sé: “Pensava che io o mia moglie saremmo morti per il dolore.

La sua paura più grande era tornare e non trovarci vivi”. E in chiosa: “L’emozione era alle stelle. Appena Alessia è scesa mia moglie è corsa ad abbracciarla. Non ricordo cosa ci siamo detti, solo che eravamo troppo felici“.