×

Arnaldo Pambianco morto a 86 anni: lutto nel mondo del ciclismo

Era talmente amato e talmente "romagnolo" che Secondo Casadei gli dedicò una pezzo: Arnaldo Pambianco morto a 86 anni: lutto nel mondo del ciclismo

Arnaldo Pambianco

Lutto nel mondo del ciclismo, è morto ad 86 anni Arnaldo Pambianco e l’Italia e la Romagna dicono addio ad un corridore dell’era in cui vincere il Giro d’Italia significava diventare una canzone. In che senso? Nel senso che un altro grande romagnolo, Secondo Casadei, dedicò al suo eroe una canzone dal titolo Viva Pambianco dopo che Arnaldo vinse il Giro d’Italia 1961.

Pambianco era nato a Bertinoro ed era stato campione italiano dilettanti.

Arnaldo Pambianco morto, il lutto

Poi aveva partecipato ai Giochi olimpici di Melbourne nel 1956, giungendo settimo. Nel 1958 diventò professionista e nel 1960 si classificò settimo sia al Giro che al Tour de France. Il Giro 1961 fu la sua apoteosi personale, doppia perché quello fu il Giro del Centenario dell’Unità d’Italia.

Il trionfo al Giro del Centenario dell’Italia

Dopo una caduta nella tappa di Taranto, recuperò il distacco con una fuga storica nella 14 tappa. Non vinse ma prese la Maglia Rosa con 24” di vantaggio sul favorito Jacques Anquetil. A quel punto difendere la testa della classifica generale diventò una faccenda di testa dura e di epica, due cose che i romagnoli hanno dentro di serie assieme ai pistoni: il secondo posto nella penultima frazione Trento-Bormio gli fece consolidare il vantaggio e nella tappa finale a Milano ci fu il triondo con uno stacco di ben 3’ e 45’’ su Anquetil.

Contents.media
Ultima ora