> > Aversa, noto giudice si toglie la vita in casa

Aversa, noto giudice si toglie la vita in casa

Ambulanza

Un giudice 47enne si toglie la vita in casa. La vicenda è avvenuta ad Aversa, città in cui era abitava.

Tragedia ad Aversa, in provincia di Caserta, dove un noto giudice della città ha deciso di togliersi la vita nella sua abitazione.

La vicenda è avvenuta la notte tra il 27 e il 28 settembre 2022.

Aversa, noto giudice si toglie la vita in casa

Agnese Margarita, 47 anni, originaria di Aversa ha deciso di suicidarsi. Non sono ancora chiare le dinamiche che hanno portato il giudice a compiere questo gesto estremo. L’arma usata dalla donna per togliersi la vita è stata una pistola. A lanciare l’allarme, infatti, sono stati i vicini di casa che hanno udito lo sparo.

Sul luogo della tragedia, in piazza Sant’Anna fuori le mura, ad Aversa, sono giunte alcune pattuglie dei carabinieri ed un’ambulanza. I sanitari del 118, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima. Al lavoro anche la polizia scientifica.

La carriera forense e il dolore dei colleghi

Il giudice Margarita lavorava presso il Tribunale di Napoli al Centro Direzionale, presso la VI sezione civile. In passato aveva prestato servizio anche al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e di Marano.

La comunità forense è sotto choc e profondamente segnata per la perdita della giovane collega.