×

Bergamo, 30enne si tuffa in un canale e muore annegato

Un uomo di 30 anni si è tuffato in un canale a Castelli Calepio ed è morto annegato. Il padre ha cercato inutilmente di salvarlo.

Si tuffa e muore

Cristian Pasqua, 30 anni, si è tuffato in un canale a Castelli Calepio ed è morto annegato. Il padre ha cercato inutilmente di salvarlo. 

Bergamo, 30enne si tuffa in un canale e muore annegato

Un uomo di 30 anni è morto dopo essersi tuffato in un canale che scorre parallelamente al fiume Oglio, a Castelli Calepio, in provincia di Bergamo. La vittima era Cristian Pasqua. Suo padre lo ha notato in difficoltà e ha fatto tutto per salvarlo. È riuscito a portarlo a riva ma purtroppo l’uomo è morto dopo poco. Sono intervenuti l’elisoccorso, i sommozzatori di Treviglio, automedica e ambulanza, con i vigili del fuoco di Palazzolo sull’Oglio e i carabinieri.

Nel tentativo di salvare il figlio, il padre ha riportato un grave taglio alla testa. 

La prima ricostruzione

Le cause e la dinamica dell’incidente sono ancora da capire. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo si sarebbe tuffato nel canale per rinfrescarsi, ma subito dopo si sarebbe trovato in difficoltà in acqua. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un malore. Il padre non lo ha visto riemergere e si è tuffato per soccorrerlo.

Sono intervenuti anche lo zio e il custode del vicino Santuario, per aiutare l’uomo a salvare il figlio. 

Contents.media
Ultima ora