> > Biden sulle annessioni-farsa: "Putin è sconsiderato, ma non ci fa paura"

Biden sulle annessioni-farsa: "Putin è sconsiderato, ma non ci fa paura"

Il presidente Usa Joe Biden

Dalla Casa Bianca Joe Biden dice la sua sulle annessioni-farsa e praticamente contro minaccia Mosca: "Putin è sconsiderato, ma non ci fa paura"

Joe Biden ha detto la sua sulle annessioni-farsa e sul discorso del suo omologo a Mosca: “Putin è sconsiderato, ma non ci fa paura”.

Durissimo intervento del presidente Usa che avvisa il leader del Cremlino: “Siamo preparati”. Insomma, l’escalation è già in atto, a considerare che Volodymy Zelensky ha definito l’Ucraina “membra di fatto della Nato” con tutte le conseguenze immaginabili anche a contare l’iperbole. Dalla Casa Bianca Biden ha richiamato le “parole e minacce sconsiderate” ed ha aggiunto che Putin “non ci spaventerà”.

“Putin è sconsiderato, ma non ci fa paura”

E ancora: “L’America e i suoi alleati non si faranno intimidire“.

Poi il presidente Usa si è rivolto direttamente al presidente russo, puntando il dito nella telecamera. “L’America è completamente preparata, con i nostri alleati della Nato, a difendere ogni singolo centimetro del territorio della Nato“.

“Difenderemo ogni singolo centimetro Nato”

Ed ha ripetuto: “Signor Putin, comprenda bene quello che sto dicendo: ogni centimetro“. Poco dopo, l’alto funzionario della sicurezza nazionale di Biden ha affermato che, sebbene ci sia la possibilità che Mosca ricorra alle armi nucleari, non sembrava esserci una minaccia imminente.

A Biden ha fatto eco in particolare il Segretario generale della Nato Jens Stoltenberg: “I membri dell’alleanza non riconoscono e non riconosceranno nessuno dei territori annessi come parte della Russia“. Poi Stoltenberg ha chiosato in maniera truce con i giornalisti, accusando Putin di “irresponsabile tintinnio di sciabole nucleari”.