> > Bimba muore in culla in casa davanti ai genitori: gli portano via gli altri t...

Bimba muore in culla in casa davanti ai genitori: gli portano via gli altri tre figli

bimba-muore-in-culla-in-casa-davanti-ai-genitori-gli-portano-via-gli-altri-tre-figli

Secondo gli inquirenti, la bimba muore in culla ma potrebbe esserci comunque la responsabilità dei genitori nonostante non presenti segni di violenza.

Nel Bresciano una coppia di coniugi, dopo la morte della figlia, sta lottando per riavere gli altri tre figli che gli sono stati sottratti dal tribunale dei minori.

Gli inquirenti hanno aperto un fascicolo per omicidio colposo, ma marito e moglie non ci stanno ed hanno contestato le decisioni del tribunale.

Bimba muore in culla in casa davanti ai genitori: gli portano via gli altri tre figli

Da settimane ormai in quella casa nel Bresciano non si sentono più gli schiamazzi e le risate dei fratellini che erano abituati a giocare insieme dato che sono stati portati via dal tribunale dei minori.

La vicenda è ovviamente più complicata di così e si collega all’improvviso decesso di una bimba, figlia della coppia protagonista di questa vicenda. I due coniugi hanno affidato le loro parole alla stampa e noi le apprendiamo da Today. La loro piccola figlia è deceduta il 29 dicembre 2022 mentre era nella sua culla ed era affidata momentaneamente al nonno. La mamma si era appisolata insieme ad un altro dei suoi figli dato che era influenzata.

Stando all’autopsia non ci sono segni di violenza sulla bambina ma era risultata positiva al Covid. Tutti i suoi familiari erano negativi.

Il ricorso della famiglia

Ad accorgersi dello stato della vittima sono stati la mamma e il nonno che hanno provato a rianimarla numerose volte, stando alle parole della donna sarebbero almeno 300 le volte che è stato praticato il massaggio cadiaco alla piccola. All’inizio la bimba sembrava essersi ripresa, ma nonostante l’arrivo dell’ambulanza è deceduta.

Gli inquirenti hanno voluto vederci di più in questa storia ed hanno deciso di aprire un fascicolo per omicidio colposo. Il tribunale dei minori ha dunque tolto alla famiglia i restanti figli, ma i coniugi hanno impugnato il provvedimento attraverso i legali chiedendo l’annullamento della sentenza. L’udienza è stata fissata per giovedì 19 gennaio 2023.