×

Bimbo muore dopo essere caduto nella vasca biologica: due persone nel registro degli indagati

Nei giorni scorsi un neonato era caduto nella vasca biologica. Le due persone che lo avevano in custodia sono ora indagate per omicidio colposo.

Bimbo vasca biologica indagati

La morte del piccolo Tommaso Tosi, un bambino di appena 13 mesi che era precipitato in una vasca biologica nell’azienda di famiglia, aveva sconvolto la comunità di Portomaggiore in provincia di Ferrara.

Ora a circa una settimana dall’accaduto ci sono sviluppi sulla vicenda.

Sarebbero due infatti gli iscritti nel registro degli indagati. Stando a quanto si legge da “Il Resto del Carlino” si tratterebbe delle persone che in quei drammatici momenti lo avevano in custodia. Queste ultime dovranno rispondere dell’accusa di omicidio colposo. 

Bimbo cade nella vasca biologica: due gli indagati 

Nel frattempo sarebbero ancora diversi gli elementi legati alla vicenda che apparirebbero poco chiari. Da prime informazioni pare che il piccolo sia salito sulla vasca biologica, quest’ultima chiusa da un coperchio che tuttavia non avrebbe tenuto.

Infine il dramma: la mamma avrebbe fatto il possibile per salvarlo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Il decesso è avvenuto a seguito del ricovero in ospedale. 

Il dolore della comunità  

Nel frattempo lunedì 6 giugno, presso la chiesa Collegiata di Portomaggiore è stata officiata la messa in memoria del piccolo Tommaso. Il primo cittadino Dario Bernardi aveva annunciato: “Sarà istituito il giorno del funerale […] è un lutto tremendo per tutta la nostra comunità.

Non ci sono parole per descrivere una tragedia immane come questa, c’è solo da stare in silenzio e vicini alla famiglia”. 

Contents.media
Ultima ora