Blitz Ponticelli della Polizia contro la camorra: 23 arresti
Blitz Ponticelli della Polizia contro la camorra: 23 arresti
Napoli

Blitz Ponticelli della Polizia contro la camorra: 23 arresti

Blitz Ponticelli
Blitz Ponticelli, a Napoli da parte degli uomini della Polizia di Stato contro la Camorra. 23 le ordinande di custodia cautelare scattate.

Blitz Ponticelli, a Napoli da parte degli uomini della Polizia di Stato contro la Camorra. 23 le ordinande di custodia cautelare scattate.

Blitz Ponticelli, nella zona Est di Napoli contro i componenti di una famiglia camorrista. 23 gli ordini di custodia cautelare emessi ed eseguiti dagli uomini della squadra mobile di Napoli. Le 23 persone appartengono tutte al clan De Micco. I reati contestati sono di associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, estorsione e possesso e porto d’armi illegali. A questi si aggiungono i reati di ricettazione e incendio doloso.

Gli investigatori della mobile erano da diverso tempo ormai sulle tracce dei malviventi. A incastrarli è stata la ricostruzione di un agguato effettuato in data 23 Dicembre 2016. In quel raid venne ucciso Salvatore Solla, mentre il socio Giovanni Ardu, riuscì a sfuggire ai killer. L’agguato si inseriva in una faida tra il Solla e il clan dei De Micco. Il contrasto nasceva dalla volontà del Solla di gestire da solo lo spaccio della droga nella zona di Ponticelli.

Blitz Ponticelli

Le indagini hanno permesso di ricostruire i movimenti che portarono all’omicidio di Solla.

Una volta fatto questo, gli investigatori sono riusciti a risalire ai mandanti del misfatto e a far emettere l’ordine di cattura. Durante le fasi del blitz Ponticelli sono stati ritrovati armi e munizioni. 2 pistole mitragliatrici, 1 fucili a canne mozze calibro 12 e una pistola calibro 9.

Le indagini degli uomini delle forze di polizia hanno portato alla ricostruzione del processo di ascesa del clan De Micco. fino al 2012 era infatti un clan secondario affiliato al clan Cuccaro. Lentamente alcune dinamiche di potere hanno portato i De Micco a staccarsi e diventare i padroni del quartiere Ponticelli. Qui sono sorti i problemi con Salvatore Solla, ex membro del clan Sarno. Rimasto vittima dell’agguato. La colpa di Solla era di voler gestire da solo il traffico di droga nella zona di Ponticelli e di non aver riconosciuto l’autorità del clan suddetto. Seguì l’agguato che lo vide morire sotto i colpi dei camorristi avversari.

Lo spaccio e il traffico illegale di armi nella zona, gestito dai De Micco, ha permesso la lenta ascesa ai livelli alti della società camorrista. Diversi gli episodi di cronaca a loro ricollegabili.

Il Blitz Ponicelli è scattato proprio alle prime luci dell’alba. A partecipare al blitz gli uomini della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Napoli e i locali commissariati nella zona del quartiere Ponticelli. Nel corso della giornata di oggi verrà rilasciato in conferenza stampa una comunicazione riguardante le indagini e i particolari che hanno portato all’arresto i 23 affiliati del clan camorrista De Micco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora