×

Bufala buono carburante Eni da 100 euro: truffa su Whatsapp

Bufala buono carburante Eni, l'ennesima truffa che gira su Whatsapp. Agli utenti si promettono 100 euro per sopperire al caro carburante.

Whatsapp, la truffa del buono carburante Eni

Bufala buono carburante Eni, 100 euro per utente. Arriva l’ennesima truffa su Whatsapp, la nota applicazione di messaggistica istantanea. Durante un periodo nero per via del caro carburante, i malintenzionati fanno orecchie da mercante.

Bufala buono carburante Eni

I prezzi di benzina e diesel stanno subendo incrementi davvero esorbitanti, con un picco di affari incredibile e il lavoro degli autotrasportatori che si fa sempre più difficoltoso.

Su Whatsapp sta girando una bufala su di un fantomatico buono carburante Eni da 100 euro, che si presenta come messaggio contenente un link.

Buono carburante Eni, la bufala su Whatsapp

Se si apre tale link si viene reindirizzati a un questionario, pratica molto diffusa tra i truffatori perché mascherata da innocua richiesta di informazioni. A riportare della truffa, il sito bufale.net che si occupa attivamente di smantellare le notizie false all’origine.

Bufala del buono carburante Eni: diffusione di dati personali e carte di credito

Il buono carburante Eni altro non è che una bufala, una truffa atta a estorcere informazioni sensibili agli utenti. Se si compila il questionario si inviano dati personali e informazioni delle carte di credito, per poter usufruire di un premio che non arriverà mai. Se doveste ricevere tale messaggio, cancellate immediatamente la comunicazione e soprattutto non entrate nel link in esso contenuto.

Contents.media
Ultima ora