> > Campagna in favore del Bonus 18app, gli editori: "Vale il 10% delle vendite"

Campagna in favore del Bonus 18app, gli editori: "Vale il 10% delle vendite"

Bonus 18enni

Le associazioni editoriali indicono una campagna in favore della 18app: un libro su dieci viene venduto grazie al bonus cultura

Campagna in difesa della 18app: «Vale il 10% delle vendite».

A dirlo sono gli editori che, insieme a scrittori, lettori, booktoker e professionisti del settore, si oppongono all’idea di fissare un tetto Isee al bonus cultura.

Le associazioni che promuovono la campagna

AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ADEI (Associazione degli Editori Indipendenti), AIE (Associazione Italiana Editori), ALI (Associazione Librai Italiani), Federcartolai Confcommercio, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), SIL (Sindacato Italiano Libri) e SLC-Cgil Sezione Nazionale Scrittori. Tutte insieme a difendere la 18app.

Un libro su dieci viene venduto grazie alla 18app

Stando ai dati stimati, ogni anno un libro su dieci – che si tratti di librerie fisiche o in rete – viene venduto grazie alla 18app. I dati AIE parlano del 10% delle vendite: si tratta di un dato di non poca importanza, se si considera che un Paese come l’Italia non è tra i primi in classifica per quanto riguarda le stime dei lettori abituali.

La percentuale assume ancora più valore se si fa riferimento al fatto che la 18app avvicina alla lettura nuovi lettori e di giovane età: l’Istat certifica l’aumento dei lettori tra i 18 e i 21 anni (dal 2016 al 2019 si è passati dal 46,8% al 54%).