Chi ha costruito la Torre di Pisa e quali sono le cause della sua inclinazione
Chi ha costruito la Torre di Pisa
Lifestyle

Chi ha costruito la Torre di Pisa

torre di pisa

La Torre di Pisa è una grande attrazione turistica, sia per gli amanti dell'arte, sia per i curiosi, desiderosi di visitare questo monumento.

La Torre di Pisa, rappresenta, insieme al Colosseo, uno dei simboli più emblematici d’Italia. E’ conosciuta e amata in tutto il mondo per la sua caratteristica più singolare: la sua pendenza, che rappresenta una vera e propria sfida alle leggi della statica. Per questo è conosciuta anche come la “torre pendente“. E’ il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta, Duomo di Pisa, e rappresenta un grande patrimonio artistico per l’umanità, sia per il suo valore storico-artistico, sia per il contesto architettonico e paesaggistico in cui si trova: Piazza dei Miracoli. La Toscana, come la maggior parte delle regioni del nostro “Bel Paese”, continua da sempre a stupirci e a regalarci delle bellezze architettoniche senza eguali al mondo. La Torre di Pisa è stata infatti definita una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Caratteristiche della Torre di Pisa

La Torre Pendente di Pisa rappresenta una grande attrazione turistica, non solo per gli appassionati e amanti dell’arte e della cultura in generale, ma anche per i curiosi, desiderosi di vedere un monumento dalla forma particolare e originale.

A causa del terreno, formato per lo più da argilla molle, la torre cominciò a inclinarsi già nelle prime fasi della sua costruzione, quindi molto tempo prima dell’ultimazione dei lavori di costruzione, terminati, dopo alcune interruzioni, nel 1319. Una volta completata, è diventata subito una meraviglia architettonica.

I suoi visitatori possono salire, attraverso la scala inclinata, in cima alla torre, da cui si può godere di una vista “obliqua” del paesaggio circostante.

Costruzione della Torre

I lavori di costruzione della Torre di Pisa iniziarono nel 1173. Furono però interrotti nel 1185, dopo il completamento del terzo piano, perché Pisa era entrata in guerra con Firenze. Fu proprio durante l’anno della guerra che la torre cominciò a inclinarsi. L’inclinazione è dovuta al cedimento del terreno argilloso, sottostante la torre. I lavori di costruzione ripresero quasi cento anni più tardi, nel 1275, e furono guidati da Giovanni di Simone e Giovanni Pisano, che aggiunsero altri tre piani alla costruzione precedente. Nel tentativo invano di raddrizzamento della costruzione, i tre piani aggiunti furono costruiti in modo da incurvarsi nel senso opposto alla pendenza. I lavori di costruzione si fermarono di nuovo per altri 35 anni, a causa della guerra con le città vicine. La torre è stata finalmente completata intorno alla metà del secolo successivo, con l’aggiunta della cella campanaria. Il campanile, costruito nell’arco di due secoli, tra il dodicesimo e il quattordicesimo secolo, si caratterizza per la sua linea predominante curva, con giri di arcate cieche e sei piani di loggette.

Lavori di restauro

La Torre di Pisa è una costruzione in continuo movimento. La sua inclinazione, nel corso dei secoli, è aumentata, anche se ci sono stati anche dei lunghi periodi di stasi o anche riduzione della pendenza. Nell’Ottocento, la Torre è stata oggetto di grandi restauri, come l’isolamento del suo basamento. Questi lavori furono effettuati sotto la direzione di Alessandro Gherardesca e portarono alla definitiva dimostrazione della poco accreditata teoria sostenuta da alcuni studiosi, in base alla quale il campanile fu progettato e quindi voluto sin dall’inizio, pendente.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora