×

Circumnavigare Regno Unito e Irlanda: la nuova missione a zero impatto di Jason Lewis

Jason Lewis e la moglie hanno lanciato una nuova iniziativa per diffondere il messaggio “emissioni zero”. L’iniziativa è di quelle importanti.

Jason Lewis e l’idea di circumnavigare Regno Unito e Irlanda

Una nuova avventura in mare è proprio quello che ci voleva per Jason Lewis. La sua è una storia particolare che prende il via un bel giorno quando decide di lasciare il lavoro a Londra per andare a caccia di sfide avvincenti. L’uomo ha girato con la sua nave autoalimentata l’intero pianeta, ma adesso non si vuole proprio fermare.

Il nuovo tour è stato raccontato dalla BBC.

Circumnavigare il mondo e poi Regno Unito e Irlanda, la storia di Jason Lewis 

A distanza di 14 anni dalla circumnavigazione globale, Jason e la moglie stanno tentando la circumnavigazione di Regno Unito e Irlanda. L’esploratore britannico ama le sfide e non vuole proprio arrendersi, anzi. Nel 1994 Jason decise di lasciare il lavoro come addetto alle pulizie e di partire verso nuove mete.

Circumnavigare il mondo e poi Regno Unito e Irlanda, la nuova sfida di Jason Lewis 

L’uomo ha impiegato veramente tanto tempo per compiere il giro completo, anche se inizialmente aveva ipotizzato un tempo più lungo. Si tratta di un vero e proprio record visto che ha girato il mondo a bordo di una barca senza alcun motore. Tra le sue performance c’è anche aver attraversato l’Asia a piedi, in kayak e con l’utilizzo anche di una bici.

Jason Lewis è il primo essere umano, secondo quanto riportato dalla BBC, a circumnavigare il mondo con le proprie forze, nel caso specifico con il solo utilizzo dei pedali.

Jason Lewis e la moglie viaggiano pedalando

Jason Lewis e la moglie Tammie Stevens sono partiti per un’avventura importante. A bordo di una barca di otto metri, mezzo che l’uomo ha utilizzato per il giro del mondo, i due hanno iniziato un viaggio a zero emissioni di carbonio partendo dal Galles.

Il nuovo itinerario punta a circumnavigare Regno Unito e Irlanda nei prossimi tre anni, valorizzando il percorso fatto e chiedendo a tutti di proteggere il pianeta con soluzioni di vita sostenibili e che rispettino l’ambiente. L’avventura si chiama #GB360 e sui social viene raccontata, con tanto di particolari, da entrambi i protagonisti.

Contents.media
Ultima ora