Come aprire un canale Youtube di successo
Come aprire un canale Youtube di successo
Web

Come aprire un canale Youtube di successo

youtube

Vuoi diventare uno youtuber di successo? Ecco qui qualche piccolo consiglio su come creare il tuo canale youtube, dargli corpo ed iniziare a guadagnare visualizzazioni

Vuoi diventare uno youtuber di successo? Credi di avere le carte giuste per ambire ala celebrità online?
Ecco alcuni suggerimenti di buon senso per impostare e nutrire nella maniera corretta il vostro canale Youtube.

Andiamo con ordine. Innanzitutto, per chi non lo sapesse, uno youtuber è colui (o colei) che crea contenuti creativi destinati all’upload su Youtube. Non si limita, però, a produrre qualche video di quando in quando. Uno youtuber diventa “partner” del sito se assume una costanza nella produzione di contenuti originali, ottiene un gran numero di visualizzazioni e, naturalmente, ha un numero altrettanto elevato di iscritti al proprio canale.

Cominciano a non essere pochi gli autori di video autarchici che girano su Youtube a essere divenuti milionari grazie ai loro video. Non stiamo parlando di un mestiere “istituzionalizzato” o effettivamente riconosciuto, pertanto la percentuale di insuccesso, per la legge dei grandi numeri, è ovviamente notevole. Ciononostante , di questi tempi, nessun lavoro è davvero”blindato” o troppo sicuro.

Dunque, se esistono i presupposti giusti e si ha voglia di mettersi in gioco, perché non provare? Magari non tutti diventeranno miliardari, ma molti potranno comunque guadagnarsi da vivere in maniera dignitosa, garantendosi un’entrata supplementare o magari un vero e proprio “stipendio”. Vediamo allora come realizzare un canale Youtube di successo.

Successo su youtube: come fare

Chiaramente, per avviare la propria “carriera” su Youtube dobbiamo considerare dei presupposti.
Il primo è sicuramente avere una dimestichezza con ripresa e montaggio video. Se da un lato è vero, infatti, che molti youtuber hanno avuto successo puntando la webcam sui loro volti, un minimo di qualità e varietà delle riprese non guasta: anzi, spesso viene premiata dagli utenti. Diciamocelo, un video sgranato e con un pessimo audio non attira proprio la nostra curiosità, o comunque rischia di irritarci a lungo andare.
Il secondo presupposto è trovare un argomento specifico (topic) di cui si sia estremamente competenti, creativi e innovativi.

Youtube premia la novità, la diversità e l’eccezionalità, assieme ad una buona dose di ironia!
Dobbiamo certamente prendere in considerazione il fatto che i video più cliccati di Youtube, videoclip musicali a parte, sono i cosiddetti tutorial. Semplicemente, guide per compiere azioni giudicate utili dagli utenti.
Ricette di cucina, complicati make up da imitare, oggetti fatti a mano da ricreare, passi di danza o di arti marziali e tanto altro.

La tendenza a cercare qualcosa di utile non esclude, comunque, il futile o il divertente. Ben venga, dunque, anche un semplice gameplay di un videogioco. Un video ben fatto ed istruttivo può essere apprezzato per la sua utilità, agli occhi di altri gamer.
Siete fumettisti? Potreste creare un canale sulle vostre creazioni in divenire, o animarle.
Credete di avere la stoffa da umorista? Provate a far ridere il vostro pubblico.
O ancora, recensite libri, criticate musica, scovate le migliori stranezze di internet e presentatele ai vostri utenti.
Una volta individuato l’argomento, si può aprire il canale Youtube e cominciare a “nutrirlo”. Quest’ultimo aspetto è fondamentale: i video, infatti, non devono avere il carattere dell’eccezionalità, ma avere una cadenza regolare per accontentare la curiosità degli appassionati di quel determinato argomento.

Infine c’è quello che gli inglesi chiamano dissemination. I social network vi sono utili: condividere, postare, pubblicare il più possibile, chiamare gli utenti all’interazione, è il modo più logico, semplice e soprattutto gratuito per pubblicizzare il proprio canale. Non trascurate gruppi e fanpage espressamente dedicati all’argomento in oggetto!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

screen sulle Instagram Stories
Tecnologia

Si vedono gli screen su Instagram Stories

di Notizie

Le Instagram Stories sono la sezione video “a scadenza” del Social. Da qualche tempo è stata introdotta l’opzione per scovare chi fa screen su questi video, proprio come su Snapchat.