×

Comunali 2021, 3 donne per Napoli: un dibattito tra le candidate di PD, FI e una lista civica

Si è tenuto venerdì 1 ottobre l'evento di Notizie.it "Tre donne per Napoli", un confronto tra tre candidate consigliere nel comune partenopeo.

4 donne per napoli

Dopo i primi due dibattiti tra le capolista di tre dei partiti maggiori candidate a Milano e Roma, Notizie.it ha tenuto il terzo e ultimo appuntamento del ciclo di eventi dedicato alle elezioni comunali 2021. Si è trattato di un confronto dal titolo “Tre donne per Napoli” in cui si sono incontrate altrettante candidate al consiglio comunale dell’amministrazione partenopea.

Elezioni Comunali 2021, 3 donne per Napoli

L’appuntamento era per le ore 13.15 in diretta sulla pagina Facebook di Notizie.it. Qui le candidate Enza Amato (Partito Democratico), Flavia Correale (Forza Italia) e Paola Del Giudice (Napoli 2030) hanno dibattuto su temi chiave quali periferie, scelte per la sostenibilità, politiche di integrazione e sicurezza, e hanno illustrato i progetti che hanno in mente di attuare nel capoluogo campano nei prossimi cinque anni.

Al dibattito avrebbe dovuto prendere parte anche Rosanna Laudanno (Bassolino Per Napoli), ma a causa di sopraggiunti impegni la candidata non è stata presente.

Enza Amato

Classe 1978 e laureata in Sociologia, Enza Amato fa parte dell’assemblea nazionale del Partito Democratico che l’ha scelta come capolista nella corsa a Palazzo San Giacomo. Delegata all’edilizia pubblica e all’emergenza abitativa per la Presidenza della Regione Campania, da giugno 2015 a settembre 2020 ha svolto l’incarico di consigliere regionale.

Un periodo durante il quale è stata componente di tre commissioni permanenti (IV – urbanistica e trasporti, VI – politiche sociali, formazione, scuola, cultura e VII – ambiente) e vice presidente della II Commissione speciale dedicata al riutilizzo dei beni confiscati e al contrasto alla criminalità organizzata.

La sua esperienza in politica ha avuto inizio da giovanissima, quando l’Amato era militante attiva nell’allora Partito Democratico della Sinistra (Pds). La donna è poi stata accolta nel circolo di Fuorigrotta ed è stata eletta prima nel direttivo, poi nella segreteria e infine nel 2013 ha ottenuto il ruolo di coordinatrice.

Flavia Correale

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università del II Policlinico, Flavia Correale farà parte dei candidati consiglieri azzurri. Specializzatasi in dietologia e dietoterapia, pediatria, endocrinologia e allergologia, svolge le professioni di dietologa, endocrinologa e pediatra. Nella sua carriera ha ricoperto anche l’incarico di insegnante svolgendo diverse attività didattiche presso l’Università degli studi di Napoli e diverse docenze presso la Scuola di Formazione di Operatori Sanitari e Tecniche Infermieristiche nei corsi di nefrologia e emodialisi e dermatologia.

Donna proveniente dalla società civile e non dal mondo della vita pubblica, ha accettato l’invito a candidarsi al Consiglio Comunale per mettere al servizio della collettività la sua esperienza di donna sempre impegnata nel sostegno delle famiglie e dei bambini con numerose attività sia professionali che benefiche. La sua urgenza sarà quella di sottoscrivere un nuovo patto sociale che rimuova le discriminazioni operate nei confronti dei soggetti più deboli oltre che delle famiglie e delle donne.

Rosanna Laudanno

Già in politica da anni nonostante la sua giovane età, Rosanna Laudanno è a capo della lista Bassolino Per Napoli a sostegno del candidato sindaco Antonio Bassolino. 25 anni e laureata in Scienze dell’Amministrazione, è attualmente iscritta al corso di laurea magistrale in Pubblica Amministrazione all’Università Federico II.

Nel 2016 è stata eletta consigliere della II Municipalità e nel corso del suo mandato si è impegnata soprattutto per il verde cittadino, con l’idea di non abbellire soltanto i quartieri ma di renderli anche più vivibili.

Tra i progetti portati avanti dalla Laudanno vi è stato quello relativo al Parco Viviani, un’oasi abbandonata a se stessa che ha voluto trasformare in luogo di aggregazione in cui evadere dal grigiore cittadino. Un’esperienza da cui ha imparato l’importanza dei rapporti umani e del tessuto sociale che regge Napoli e che l’ha sempre più convinta che attraverso l’ascolto e la cooperazione è possibile portare avanti una politica sana.

Paola Del Giudice

Attualmente consigliere della X Municipalità Bagnoli-Fuorigrotta con delega a Sport ed Eventi, Paola Del Giudice guiderà la lista Napoli 2030 che sostiene la candidata sindaca Alessandra Clemente. Avvocato del Foro e insegnante di arti marziali, è anche consigliere del C.U.S (Centro Universitario Sportivo) Napoli.

Durante il suo primo mandato in Consiglio, la Del Giudice ha avuto modo di acquisire un importante bagaglio di competenze grazie al lavoro svolto nell’ambito delle politiche giovanili e sociali, dell’istruzione e dei lavori pubblici, delle pari opportunità, degli eventi culturali e del mondo sportivo.

Il suo obiettivo è ora quello di proseguire il lavoro già avviato nell’ottica di arrivare, entro il 2030, ad invertire la rotta dei modelli di sviluppo del nostro pianeta e a costruire azioni localizzate per ridurre lo sfruttamento e il consumo delle risorse ripensando il modello economico, sociale e culturale a partire dalla città.

Contents.media
Ultima ora