> > Coppia trovata morta in una villa: ipotesi omicidio-suicidio

Coppia trovata morta in una villa: ipotesi omicidio-suicidio

Omicidio suicidio

Un uomo e una donna, di 44 e 52 anni, sono stati trovati morti all'interno di una villa nella periferia di Trani. L'ipotesi è omicidio-suicidio.

In una villa situata nella periferia di Trani è stata trovata una coppia priva di vita.

Lei aveva 44 anni e lui ne aveva 52. L’ipotesi più accreditata al momento è che si sia trattato di omicidio-suicidio.

Coppia trovata morta in una villa: ipotesi omicidio-suicidio

Un uomo e una donna, di 44 anni lei e 52 anni lui, sono stati trovati morti all’interno di una villa situata nella periferia di Trani, in cui vivevano insieme.

I due erano sposati e avevano un figlio adolescente. La donna, Tersa di Tondo, è stata ritrovata con numerose ferite da arma da taglio e il marito, Massimo Petrelli, è stato trovato impiccato in giardino. Per via di queste ferite e del ritrovamento dei due corpi, l’ipotesi più accreditata al momento è che si sia trattato di un omicidio-suicidio

La prima ricostruzione della dinamica

Secondo le prime ipotesi investigative, l’uomo avrebbe ucciso la donna a coltellate e poi avrebbe deciso di impiccarsi in giardino.

La giovane figlia, quando ha trovato i corpi dei due genitori, ha chiamato immediatamente i soccorsi, ma non era in casa al momento del presunto omicidio-suicidio. Massimo Petrelli lavorava in una ditta per la lavorazione del marmo, mentre la moglie lavorava in una cooperativa attiva nel sociale. Le indagini sono in corso.