Cosa si può mangiare seguendo una dieta liquida
Cosa si può mangiare seguendo una dieta liquida
Salute

Cosa si può mangiare seguendo una dieta liquida

dieta liquida

Potrebbe capitarvi, soprattutto prima o dopo un intervento chirurgico, di dover seguire una dieta liquida. Ecco quali sono tutti gli alimenti che è possibile mangiare.

Le diete liquide di solito non sono seguite per dimagrire ma vengono prescritte prima di sottoporsi a un intervento chirurgico. Una dieta di liquidi pieni consiste nel mangiare cibi che diventano liquidi a temperatura ambiente o nel bere bevande. Di sicuro non è una dieta che si può seguire per lunghi periodi di tempo ed è sempre opportuno farsi consigliare da un medico. A causa di tale dieta possono anche verificarsi effetti collaterali come senso di stanchezza, perdita di concentrazione ed eccessivo calo del peso corporeo. Vediamo adesso quali alimenti è possibile mangiare quando si segue una dieta liquida.

Dieta liquida

Potrebbe capitarvi di aver bisogno di seguire una dieta di liquidi pieni prima o dopo un intervento chirurgico, se avete la febbre o se avete problemi nel masticare o deglutire. Questo tipo di dieta non dovrebbe comunque essere seguita a lungo poiché non fornisce tutti i nutrienti necessari all’organismo. Se la si segue per più di tre settimane, si ha bisogno di prendere delle vitamine e dei minerali liquidi, così da avere almeno i nutrimenti essenziali.

Quando è necessaria

Solitamente, una dieta liquida è raccomandata prima di una colonscopia o di una sigmoidoscopia perché i liquidi passano attraverso il colon senza porre sotto sforzo il sistema digestivo.

A volte la dieta liquida è anche prescritta temporaneamente alle persone che soffrono di obesità. Il vostro medico vi fornirà tutte le istruzioni su come mettere in atto questa dieta.

Alimenti e bevande

Una dieta di liquidi pieni è una combinazione tra una dieta di liquidi chiari e una dieta di cibi solidi. Se vi è stato detto di seguire una dieta di liquidi pieni, potete scegliere tra vari cibi e bevande come brodo, bibite gassate, succhi di frutta, margarina, burro, panna, tè, caffè, yogurt, frullati di frutta, latte, miele, gelatine, purè, succo di carote o pomodoro, succo di verdure e, ovviamente, acqua.

Quando mangiare

Se state seguendo una dieta di liquidi pieni, mangiate tre pasti e due o tre snack al giorno. Questo vi aiuterà ad avere l’energia per affrontare la giornata. Se avete ancora fame, potete mangiare un ulteriore piccolo pasto liquido.

Effetti collaterali

Se avete seguito la dieta liquida per un certo periodo di tempo e avete notato di aver perso troppo peso o di sentirvi deboli, affaticati, con difficoltà di concentrazione e di ricordare le cose, contattate immediatamente il vostro medico.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche