×

Covid, aumentano i casi di variante Delta in Russia: chiuse zone tifosi per Euro 2020

In Russia la situazione pandemica si complica. Raggiunto un nuovo picco di contagio di variante Delta nella Capitale. Chiuse aree tifosi per Euro 2020.

Covid variante Delta Russia

Oltre 17 mila nuovi casi positivi al Coronavirus e 453 decessi nelle ultime 24 ore. Questo è il bilancio della situazione pandemica in Russia che ha registrato nella giornata di venerdì 18 giugno un nuovo picco di contagi. Si parlerebbe infatti di dati che non hanno mai raggiunto un numero così alto dal 18 marzo.

Solo nella città di Mosca i nuovi casi positivi al covid sarebbero oltre 9 mila, mentre sarebbero 78 i decessi rilevati nelle ultime 24 ore.

Stando a quanto appreso, un tale peggioramento della curva dei contagi sarebbe dovuto alla diffusione della variante Delta (o indiana), che nel corso di questa campagna vaccinale, ha creato non pochi problemi a causa della sua elevata aggressività e della capacità di propagazione. Nel frattempo sono in arrivo nuove restrizioni soprattutto in vista delle prossime partite degli europei.

Il sindaco della Capitale russa ha già annunciato la chiusura delle zone destinate ai tifosi di euro 2020. 

Covid variante Delta Russia, dato mai così alto dal 18 marzo 

Il dato riscontrato in Russia nella giornata di venerdì 18 giugno costituisce una nuova impennata dei nuovi casi covid. Si parla infatti di un numero che non è mai stato così alto dal 18 marzo. Particolarmente rilevante l’incremento della curva dei contagi che rispetto a giovedì 17 giugno ha fatto registrare +30%.

Per questo motivo la città di Mosca si sta preparando ad una nuova serie di restrizioni che includerebbe tra le altre cose al coprifuoco per locali e ristoranti alle ore 23, nonché la chiusura di discoteche e sale da ballo, infine è stato imposto un limite di presenza agli eventi di massimo 1000 persone. 

Covid variante Delta Russia, chiuse le zone riservate ai tifosi Euro 2020 

Da parte del sindaco di Mosca Serghei Sobyanin è stata annunciata un ulteriore misura restrittiva in virtù degli europei di calcio attualmente in corso.

È infatti prevista la chiusura dell’area destinata ai tifosi di Euro 2020

Covid variante Delta Russia, Fauci: “Non sono preoccupato per chi è vaccinato”

Intanto l’immunologo statunitense Anthony Fauci ha fornito un quadro positivo della situazione evidenziando come il vaccino sia la giusta arma per combattere la variante Delta: “Non sono preoccupato per chi è vaccinato. La buona notizia è che i vaccini che usiamo funzionano bene anche nei confronti della variante Delta. E questa è un’ottima ragione perché tutti si vaccinino”. 

Contents.media
Ultima ora