×

Covid, Crisanti: “Difficilmente sarà un’estate come quella del 2020”

Secondo Andrea Crisanti quest'estate difficilmente sarà come quella passata, perché a maggio ci saranno ancora molti casi di Covid.

Andrea Crisanti
Andrea Crisanti

Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova, è intervenuto nella diretta live su YouTube di Fanpage.it. Il professore ha spiegato che difficilmente avremo un’estate come quella passata, a causa dei contagi da Covid.

Crisanti sul Covid

Molto difficilmente avremo una estate come quella del 2020, quando dopo il lockdown abbiamo riaperto con pochi decine di casi di contagio. Probabilmente quest’anno arriveremo a inizio maggio con almeno 7-8mila casi al giorno, che sono ancora tantissimi purtroppo” ha spiegato Andrea Crisanti. La differenza tra le due estati sta nel fatto che lo scorso anno dopo il lockdown i casi di contagio erano pochissimi, mentre ora continuano ad esserci numeri troppo alti.

Il professore ha spiegato che la trasmissione del virus continua ad essere allarmante. “C’è ancora anche un numero inaccettabile di morti” ha aggiunto l’esperto, che ha sottolineato che è il caso di prendere tempo, soprattutto ora che è in corso la campagna vaccinale.

Arrivare al numero di vaccinazioni del Regno Unito non è una cosa che si improvvisa, loro sono fondamentalmente molto più organizzati. L’Inghilterra è diversa da noi anche come popolo, di fronte alle difficoltà agisce come una sola persona, tendono a unirsi invece di dividersi” ha dichiarato Crisanti, commentando la differenza tra la campagna vaccinale inglese e la nostra.

Il professore ha voluto smentire alcune notizie false che circolano sui vaccini, spiegando che non si tratta di una terapia genica. “Stiamo iniettando un ‘intermedio genetico’ estremamente labile, che non dura, ma che prima che si degrada produce le componenti del virus che inducono una risposta immunitaria” ha concluso.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
26 Marzo 2021 10:08

il coglione che sei tu e le tue minchiate del cazzo, tutti COME A TE. SIETE cretini oligofrenici e frenastenici come: i Galli, i Preliasco, i Burlone, i Ricciardo, i Pulù etc etc ( nomi storpiati apposta, perché sono storpi di cervello questi qui) tutti criminali di merda… per non parlare dei giornali del cazzo che pubblicano le loro minchiate che sparano a gogò sti complici e asserviti al sistema regime di merda… ALLORA PER FARE UN’ESTATE NORMALE E’ SEMPLICE BASTA SOLTANTO FARE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE VI DICONO…. COME HO FATTO IO DALL’INIZIO DELLA MINCHIAMIA…. TUTTO IL CONTRARIO… Leggi il resto »


Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora