×

Covid, Crisanti: “La variante Delta può infettare anche i vaccinati”

"La variante Delta può infettare anche i vaccinati", lo sostiene il virologo Andrea Crisanti che ha fatto il punto della situazione fino ad ora.

Covid Crisanti variante Delta

La variante Delta può colpire anche chi è stato vaccinato. Lo sostiene il virologo e Direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’Università di Padova. In una intervista rilasciata ad Adnkronos salute ha fatto un bilancio su qual è l’impatto della variante Delta a Campagna Vaccinale iniziata, precisando che in questo modo sta aumentando la percentuale degli asintomatici.

Ha quindi spiegato che “in quelli che hanno fatto una singola dose può creare malattia grave; in quelli che hanno fatto due dosi, se hanno superato i 7-8 mesi dalla vaccinazione e sono persone fragili e anziane, può causare malattia grave”.

Covid Crisanti variante Delta, “Per i soggetti fragili andrebbe valutata la terza dose”

Proprio parlando dei soggetti più fragili e anziani, Andrea Crisanti sostiene che dovrebbero ricevere una terza dose, anche se sarebbe ancora necessario visionarie qualche dato in più: “”Per questo per i fragili andrebbe valutata l’opportunità della terza dose di vaccino Covid-19.

Tuttavia, bisognerebbe vedere anche qui se c’è qualche dato, qualcosa che ci dia un po’ di conforto”. 

Covid Crisanti variante Delta, “Le vaccinazioni non basteranno a bloccare il contagio”

Sulla situazione pandemica nel Regno Unito Crisanti ha infine messo in luce come siano arrivati a fare anche un milione di tamponi al giorno. “In Inghilterra fanno un milione di tamponi al giorno e hanno un sistema di App che in qualche modo funziona, perché ogni giorno mettono in quarantena quasi mezzo milione di persone. E questo sta aiutando a contenere.

E’ una strategia che funziona, lo sto dicendo da un anno”.

Proprio a questo proposito in un suo intervento dello scorso 19 luglio aveva spiegato come il numero dei morti avrebbe potuto essere maggiore: “In Inghilterra c’è sicuramente un aumento dei ricoveri importante e anche un aumento dei decessi, ma molto meno di quanto accadrebbe senza vaccino”. 

Covid Crisanti variante Delta, “Non avevamo la stessa carica virale anche negli asintomatici?”

Infine Crisanti ha fatto leva su come la carica virale potrebbe arrivare ad essere uguale a quella di un paziente asintomatico: “Questo è normale. Non avevamo la stessa carica virale anche negli asintomatici? La vaccinazione praticamente sta aumentando la frazione degli asintomatici. Quello che sicuramente è vero è che questa variante infetta anche i vaccinati”, ha dichiarato l’esperto. 

Contents.media
Ultima ora