×

Covid, Cts annuncia riapertura delle discoteche: 35% di capienza al chiuso, 50% all’aperto

Il Cts ha annunciato la riapertura delle discoteche consentendo una capienza massima del 35% al chiuso e del 50% all’aperto.

cts
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) ha stabilito che le discoteche potranno riaprire impegnandosi a rispettare una capienza massima del 35% al chiuso. Per quanto riguarda le discoteche con spazi all’aperto, invece, la capienza massima da rispettare sarà pari al 50%.

In entrambi i casi, si dovrà sempre indossare la mascherina, strumento di protezione individuale indispensabile per evitare la trasmissione del coronavirus, e si dovrà essere muniti di Green Pass.

Covid, Cts annuncia riapertura delle discoteche: 35% di capienza al chiuso, 50% all’aperto

Nella giornata di martedì 5 ottobre, il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) si è espresso in merito alla riapertura delle discoteche. In seguito alle valutazioni condotte sulla tematica, il Cts ha fornito un parere favorevole nei confronti della riapertura consentita rispettando il 35% della capienza al chiuso e il 50% della capienza all’aperto.

Nelle percentuali indicate, rientra anche il personale impiegato presso le strutture interessante dal provvedimento.

Il Cts, inoltre, non si è limitato a indicare i parametri da rispettare in relazione alla capienza massima che dovrà regolare la riapertura delle discoteche, distinguendo tra gli ambienti al chiuso e all’aperto. Per prevenire e contrastare la diffusione del SARS-CoV-2, infatti, è stata ribadita la necessità di permettere l’accesso alle discoteche esclusivamente ai cittadini muniti di Green Pass obbligatorio.

All’interno delle discoteche, poi, tutti i presenti dovranno indossare le mascherine anti-contagio.

Covid, Cts annuncia riapertura delle discoteche: le richieste avanzate da esercenti e politici

In Italia, la discussione relativa alla riapertura delle discoteche si è protratta per settimane e si è contraddistinta per le continue richieste avanzate dagli esercenti e da alcuni settori della politica. Le discoteche, infatti, risultano essere l’unico settore rimasto ancora chiuso, nonostante l’ingente politica di riapertura varata dal Governo nel corso degli ultimi mesi.

Dopo il parere positivo del Cts sulla riapertura delle sale da ballo, ora si attende l’aumento della soglia imposta per la capienza di cinema, teatri, impianti sportivi e sale da concerto che dovrebbe essere approvata con il nuovo decreto del Governo che verrà posto al vaglio del Consiglio dei ministri nella giornata di giovedì 7 ottobre.

Covid, Cts annuncia riapertura delle discoteche: le indicazioni da seguire per la riapertura

Per quanto riguarda la riapertura delle discoteche, il Cts ha preferito imporre una capienza molto ridotta da aumentare nel caso in cui non emergano rischi legati alla pandemia per la popolazione.

A questo proposito, il Cts ha chiesto di adottare “un meccanismo di registrazione che consenta un eventuale tracciamento e solo in presenza di Green Pass valido”.

Il Cts, ancora, ha spiegato che la riapertura delle discoteche deve essere considerata “con una progressiva gradualità anche tenendo conto della necessità di valutare l’impatto delle misure già adottate”. Infine, è stato ribadito che, oltre alla capienza ridotta, dovranno essere “presenti impianti di aereazione senza ricircolo d’aria”, si dovranno usare solo bicchieri monouso mentre la mascherina dovrà essere sempre indossata a eccezione dei momenti in cui ci si troverà sulla pista da ballo.

Contents.media
Ultima ora