×

Crisi Russia-Ucraina, le parole di Zingaretti: “Consumare meno energia”

Un aspetto critico della crisi Russia-Ucraina è quello energetico. A tal proposito, Nicola Zingaretti, propone una soluzione.

Nicola Zingaretti

L’ex segretario del Partito Democratico (PD) e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha detto la sua in merito alla crisi Russia-Ucraina. Zingaretti si è soffermato principalmente sulla situazione relativa al consumo energetico.

Nicola Zingaretti e la sua proposta in merito alla crisi Russia-Ucraina

Le sue parole sono state riportate da SkyTg24. Il presidente ha dichiarato: “Il razionamento energetico è una misura che condivido, nessuna decisione ancora è stata presa ma si può agire individualmente. Tutti i cittadini che vogliono dare una mano al popolo ucraino possono autonomamente iniziare a consumare meno energia. Sto pensando a tutta una serie di misure che si possono prendere autonomamente, come spegnere prima il riscaldamento“.

Società, governo e sindaco di Roma al lavoro

Oltre a Nicola Zingaretti, anche il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri si è espresso sulla vicenda, dichiarando che dovrà lavorare con la società energetica Acea S.p.A. per cercare di attuare una strategia di risparmio. Il primo cittadino della capitale ha inoltre firmato un Protocollo d’Intesa con la Regione Lazio e la società elettrica Terna S.p.A. per l’ammodernamento della rete elettrica della Capitale. Oltre alle due maggiori figure di riferimento del Lazio, anche il governo sta valutando delle misure per cercare di limitare i danni che potrebbero essere causati dalla crisi energetica.

Contents.media
Ultima ora