×

Auto contro furgone, è morto Giordano Bovo

Giordano Bovo è morto tre giorni dopo l'amico Alessandro De Vito. I due sono rimasti coinvolti in un incidente stradale.

giordano e alessandro

L’incidente era avvenuto a Monte Compatri nella notte tra il 9 e il 10 novembre. Alessandro De Vito era morto sul colpo, mentre l’amico Giordano era in gravi condizioni. Nella notte tra il 14 e il 15 novembre se n’è andato anche lui.

I due stavano tornando da una serata in compagnia. Alla guida c’era Alessandro, il quale presumibilmente ha perso il controllo della sua auto andando a sbattere contro un furgone.

Morto Giordano Bovo

Giordano Bovo si trovava in auto con l’amico Alessandro De Vito. Il conducente è morto sul colpo, mentre Giordano è stato ricoverato al policlinico di Tor Vergata in condizioni disperate. Il giovane 21enne è stato sottoposto a due interventi chirurgici, ma nonostante tutto non ce l’ha fatta.

Sul sedile posteriore dell’auto era seduta una ragazza, anche lei rimasta ferita nello schianto. Da quanto si apprende, però, le sue condizioni non sarebbero gravi.

L’incidente

La Golf di Alessandro De Vito è andata a sbattere contro un furgone nella notte tra il 9 e il 10 novembre. Per il conducente non c’è stato nulla da fare, mentre l’amico, Giordano Bovo era stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni.

E’ però giunta notizia del decesso di quest’ultimo, avvenuto nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15. I due amici erano molto uniti. Al momento dello schianto stavano rincasando da una serata in compagnia. La tragedia è avvenuta tra il comune di Grottaferrata e Monte Compatri. I due amici avevano 22 e 21 anni.

Stando alle prime ricostruzioni, l’auto ha sbandato all’improvviso finendo contro il furgone su cui viaggiava una famiglia di tre persone.

Il ricordo degli amici

“Ciao Giody, ciao Ale..la vita a volte è cosi stronza con noi, ma voi ne avete sempre colto il buono. Continuate a sorridere come solo voi sapevate fare. – ha scritto Chiara – Avete lasciato un vuoto incolmabile. In questa vita avete lasciato un segno, il segno di essere amati da tutti, e odiati da nessuno”. Un’altra amica, Beatrice, ha invece scritto: “Buon viaggio. Due giovani stelle sempre con il sorriso. Avete lasciato un vuoto in ognuno di noi, so che ci veglierete da lassù! Continuate a sorridere come avete sempre fatto!”.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora