Tragedia Corinaldo: identificato il possibile colpevole | Notizie.it
Tragedia Corinaldo: identificato il possibile colpevole
Cronaca

Tragedia Corinaldo: identificato il possibile colpevole

lanterna azzurra

Gli inquirenti avrebbero identificato un minorenne che potrebbe essere il responsabile della tragedia del Lanterna Azzurra. Continuano le indagini.

Nella notte tra il 7 e l’8 dicembre, la discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo doveva ospitare un live di Sfera Ebbasta, ma si è trasformato in un inferno in cui 5 ragazzini e una mamma hanno perso la vita schiacciati dalla ressa. A far scatenare il putiferio è stato l’utilizzo di uno spray urticante. Secondo quanto riportato dal quotidiano La Stampa, gli inquirenti avrebbero identificato un minorenne che potrebbe essere il colpevole. Il ragazzo sarebbe indagato per omicidio preterintenzionale.

Indagini a tutto campo

Gli inquirenti stanno lavorando senza sosta per identificare i responsabili della tragedia di Corinaldo, in provincia di Ancona. Stando a quanto riportato da La Stampa, sarebbe stato individuato e identificato il minorenne che ha spruzzato lo spray urticante scatenando il panico che ha portato alla morte 6 persone, ferendone altre 60. Si tratterebbe di un ragazzino residente nella provincia, identificato grazie alle testimonianze dei presenti. Sembra che il giovane non sia ancora stato ascoltato dalla Procura dei minorenni.

Nel frattempo, all’interno del locale è già stata recuperata una bomboletta.

Nella giornata di domenica 9 dicembre verranno ascoltati altri testimoni che potrebbero portare ad ulteriori sviluppi. Potrebbe scattare inoltre l’accusa di omicidio colposo plurimo a carico dei gestori del locale che avrebbero violato le norme di sicurezza vendendo 1400 biglietti a fronte dei 469 posti disponibili. Carabinieri e Vigili del fuoco sono al lavoro per verificare se le dotazioni del locale fossero adeguate per ospitare un evento di questo tipo.

La ricostruzione

La tragedia si è consumata nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 dicembre alla Lanterna Azzurra, locale in provincia di Ancona dove era previsto l’arrivo della star del momento Sfera Ebbasta. In pochi minuti, però, all’interno della discoteca è scoppiato il delirio. La gola ha iniziato a bruciare facendo mancare il respiro. Tutti hanno iniziato a scappare, riversandosi alle uscite di sicurezza. La calca si è fatta sempre più pressante e alcuni spettatori sono caduti a terra venendo schiacciati dagli altri in fuga.

Oltre alle 6 persone decedute, altre 67 sono rimaste ferite nella ressa riportando traumi cranici e toracici e ferite agli arti. Una parte di loro è stata ricoverata negli Ospedali Riuniti a Torrette di Ancona, mentre altri sono stati trasportati all’Ospedale di Senigallia e a quello di Jesi. Sette persone versano in condizioni gravi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche