×

Roma, inchiesta sulle multe cancellate: indagato anche Lotito

Nel complesso sono ben 197 gli indagati per truffa e falso. Posto sotto sequestro un milione di euro, 26.000 al presidente della Lazio.

Multe cancellate: anche Lotito indagato
Claudio Lotito indagato a Roma

Figura anche il nome del presidente della Lazio Claudio Lotito tra gli indagati della maxi-inchiesta sulle multe cancellate in maniera illegale a Roma secondo quanto riferisce il Messaggero. Complessivamente gli indagati per truffa e falso sono ben 197. Nel corposo elenco presenti quattro ex dirigenti e funzionari della Capitale tra i quali compare Pasquale Libero Pelusi, ex direttore del dipartimento Risorse Economiche del Campidoglio.

Un milione di euro è stato sequestrato dai finanzieri del comando provinciale secondo quanto disposto dal pubblico ministero Francesco dall’Olio.

Le indagini

In particolare a Lotito sono stati sequestrati 26.000 euro. Nello specifico il patron biancoceleste (insieme ad altri) avrebbe fatto passare auto private che erano state precedentemente multate come veicoli usati per la scorta. Risulterebbe questo uno degli stratagemmi adoperati più volte per non rispettare la legge. Posti sotto sequestro anche 800.000 euro a una società di autonoleggio.

Gli indagati del Comune

Protagonisti e autori delle truffe i funzionari comunali, aiutati da ex membri delle Forze dell’Ordine. Così centinaia di persone si sarebbero viste togliere in maniera illegittima multe e contravvenzioni. I reati sarebbero stati compiuti dal 2012 al 2014 da Patrizia del Vecchio (ribattezzata “la zarina” negli uffici), Laura Cirelli e Maria Rita Rongoni. A coordinare le indagini, eseguite dalla Guardia di Finanza del Nucleo di polizia economico finanziaria, il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il pm Francesco Dall’Olio: sarebbe stata decisiva per l’avvio dell’inchiesta la denuncia di una funzionaria comunale.

Contents.media
Ultima ora