×

Incidente in slittino, morta anche la mamma della piccola Emily

Non ce l'ha fatta la mamma di Emily, rimasta gravemente ferita nell'incidente con lo slittino avvenuto al Corno di Renon. La bimba era morta sul colpo

Incidente
Incidente

Mentre la piccola era morta sul colpo, la madre era rimasta ferita in modo gravissimo in seguito all’incidente con lo slittino avvenuto il 4 gennaio a Corno di Renon. Mamma e figlia erano scese per errore da una pista nera.

Lo slittino aveva preso velocità e la madre aveva perso il controllo, schiantandosi fuori pista tra gli alberi. Trasportata all’ospedale di Bolzano, era poi stata portata al Policlinico di Modena dove sono state provate varie terapie, ma la donna non aveva mai mostrato segnali di vero miglioramento. Il decesso della donna è avvenuto alle 3 di notte tra martedì e mercoledì.

Incidente in slittino, morta la mamma di Emily

Non ce l’ha fatta Renata Dyakowska, 38 anni, la mamma della piccola Emily, morta sulle nevi di Bolzano a soli 8 anni.

Sull’incidente era stato aperto un fascicolo per omicidio colposo che vedeva indagati il presidente della società funivie Corno del Renon e la stessa madre.

Numerose le polemiche sulla segnaletica, che indicava il divieto di discesa con slittino nella pista nera con un segnale, mentre la scritta era solo in lingua tedesca. La Procura della Repubblica sta proseguendo con le indagini. Con la morte di mamma Renata la posizione a carico dei gestori della società Funivie Corno del Renon potrebbe aggravarsi.

La dinamica dell’incidente

Stando a quanto emerso dalle prime ricostruzioni e dalle testimonianze del padre della piccola e marito della donna, madre e figlia erano salite con la cabinovia fino in cima poi avrebbero imboccato una pista nera, senza accorgersene.

La pista è molto ripida e per questo non adatta agli slittini. Così, dopo aver preso velocità, ha impattato ad altissima velocità contro un albero. La piccola Emily era morta sul colpo mentre la madre era rimasta ferita gravemente.

“Mia moglie vedendo la pista non voleva scendere e se io mi fossi accorto del divieto avrei detto a mia moglie di non scendere”, aveva commentato disperato il papà della piccola Emily.

Il papà non si era mai dato pace per quanto avvenuto. Quando ha ricevuto la terribile notizia, ancora sotto shock si è limitato a dire: “Il mio angelo è morto, perché non sono morto io?”.

Contents.media
Ultima ora