×

Catania, onda travolge un’auto: tre ragazzi dispersi

Un'onda anomala ha travolto un'auto posteggiata sul molo trascinandola in mare. Dispersi tre giovani tra i 21 e i 27 anni.

catania auto

Tre giovani, due ragazzi e una ragazza, di età compresa tra i 21 e 27 anni, risultano dispersi a Santa Maria la Scala. I tre sono stati visti per l’ultima volta a bordo di una Fiat Panda di colore verde.

La stessa vettura è stata però travolta da un’onda e trascinata in mare a causa del maltempo che sta colpendo
il sud Italia. Resta da capire se i giovani fossero nell’auto al momento dell’ondata. Giunti sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco, la guardia costiera e la polizia che non sono però riusciti a far immergere i soccorritori a causa delle proibitive condizioni del mare. Nella notte sarebbe emerso dalle acque il paraurti della vettura.

Un’onda altissima

La scena è stata terribile. Un’onda altissima si è levata dal mare e si è abbattuta sulla strada, portando con sé tutto ciò che ha incontrato sul suo cammino. Proprio lì si trovava la Fiat Panda verde, a bordo della quale sono stati visti per l’ultima volta Enrico Cordella (22 annni), Margherita Quattrocchi (21 anni) e Lorenzo D’Agata (27 anni). Non è chiaro se i tre amici fossero in auto al momento dell’incidente.

Certo è che le ricerche sono state avviate non senza difficoltà. I sommozzatori, infatti, non si sono potuti immergere a causa delle cattive condizioni del mare. Stando ad una prima ricostruzione, gli amici si trovavano a bordo della Panda posteggiata sul molo per guardare il mare mosso. Un’onda anomala però li ha colti di sorpresa, trascinando con sé l’automobile. Un passante ha assistito a tutta la scena e ha dato immediatamente l’allarme.

Nella notte, un elicottero della guardia costiera ha sorvolato la zona.

Ritrovato il paraurti

Nonostante i sommozzatori dei vigili del fuoco siano arrivati sul luogo della tragedia immediatamente, non è stato possibile farli immergere a causa delle cattive condizioni del mare. Tuttavia, proprio le onde del mare hanno restituito alle forze dell’ordine il paraurti della vettura, con la targa, e il portafogli di uno dei tre giovani a bordo.

Contents.media
Ultima ora