×

Quartu, nigeriano morto in casa con 32 ovuli di eroina in pancia

L'autopsia ha rivelato che il decesso è stato provocato dalla rottura di un ovulo. La polizia indaga sulla criminalità organizzata nel cagliaritano.

Nigeriano morto con 32 ovuli di eroina
Nigeriano morto con 32 ovuli di eroina

Un uomo di 25 anni di origini nigeriane è stato trovato morto nella sua abitazione a Quartu, in provincia di Cagliari. Secondo quanto riportato da La nuova Sardegna, a dare l’allarme sono stati alcuni connazionali, che hanno chiamato i soccorsi quando il 25enne ha iniziato a sentirsi male.

Ma quando i medici sono arrivati a bordo di un’ambulanza, per lui non c’era più niente da fare. Il corpo è stato preso in custodia dai Carabinieri della compagnia di Quartu, che hanno aperto un’indagine. Gli esami hanno portato alla luce 32 ovuli di eroina nel corpo del giovane.

Ovuli di eroina

Traffico di droga nel cagliaritano

La morte del 25enne nigeriano risale al 14 novembre 2018, ma solo dopo diversi mesi è stata diffusa la notizia che il suo decesso non è stato un semplice malore, ma nasconde un traffico di droga. L’autopsia, eseguita al Policlinico di Monserrato, si apprende da Unione Sarda, ha rivelato che uno dei 32 ovuli di eroina nel suo corpo si è rotto. Proprio l’ingestione della droga in seguito alla rottura ha portato alla morte.

Al momento, le indagini sono ancora in corso.

Gli inquirenti, coordinati dal pm Guido Pani, hanno dato inizio a un’attività investigativa di più ampia portata, per risalire ai vertici del traffico di stupefacenti nel cagliaritano. Il ragazzo potrebbe essere stato parte della criminalità organizzata. Al momento non si esclude che l’attività in cui il 25enne era coinvolto non fosse in qualche modo legata ai gruppi della mafia nigeriana smantellati lo scorso anno proprio dalla squadra mobile di Cagliari.

Contents.media
Ultima ora