Previsioni meteo maggio: previsti fino a 40 gradi | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Previsioni meteo Maggio: a fine mese temperature estive
Cronaca

Previsioni meteo Maggio: a fine mese temperature estive

caldo record
caldo record

Ancora qualche giorno di pazienza e poi sarà estate: verso la fine del mese, un anticiclone africano, porterà le temperature vicine ai 40°.

Nei primi mesi di questo 2019 le temperature sono state decisamente bizzarre. Se Febbraio e Marzo sono stati mesi prevalentemente sereni, con giornate tipicamente primaverili, Aprile e Maggio hanno alternato piacevoli giorni di sole con altri pieni di vento, piogge e grandinate.

Ma le stranezze del tempo non sono certo finite qua. Stando a quanto riportato dal sito ilmessaggero.it, quello che stiamo vivendo è il Maggio più freddo dal 1987. Ma presto diventerà uno dei più caldi. Verso gli ultimi giorni del mese, l’Estate, quella vera, busserà alle nostre porte e finestre. Le previsioni indicano lunghe giornate di sole e temperature che possono arrivare fino a 40°C.

Prima al Sud, poi in tutta Italia

L’alta pressione di origine africana che in questi giorni regna sovrana su tutta la Penisola Iberica porterà le temperature in Spagna e Portogallo ben oltre i 35°C. Dopo, l’alta pressione si muoverà sulla Gran Bretagna: con grande sorpresa, da quelle parti, vivranno giorni di sole intorno ai 20°.

E dopo aver riscaldato il popolo britannico, ecco che l’ondata di calore verrà verso di noi. Inizialmente al Sud e in Sicilia, con punte di 30°C. Poi, nell’ultima settimana del mese, con l’arrivo del nuovo anticiclone africano, l’Estate invaderà tutta la nostra penisola.

Le regioni maggiormente interessate saranno, inizialmente, quelle del centro-sud del Paese con una temperatura capace di sfiorare i 40°C. La Sicilia sarà la regione dove il caldo si farà sentire di più. Ma il caldo aumenterà anche al Nord con valori termici che andranno ben oltre i 22 gradi su gran parte della pianura padana.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche