×

Flixbus sospende dal servizio autista con un tatuaggio nazista

Condividi su Facebook

Raphael Daniel, portavoce di Flixbus, ha dichiarato: "Non lavorerà più sulle sulle nostre linee".

autista nazista

La compagnia di pullman Flixbus ha sospeso dal servizio un autista italiano per il fatto di avere sul braccio il tatuaggio della scritta “Mein Kampf”, titolo del celebre libro di Adolf Hitler. L’azienda è arrivata alla decisione dopo che un passeggero ha denunciato il fatto su Twitter.

Il post è stato seguito da un’ondata di commenti indignati che avrebbero convinto la compagnia di pullman a intervenire. L’autista, dipendente di un’azienda italiana che lavorava sotto contratto per Flixbus, è stato escluso dalle linee della compagnia dopo avere concluso il servizio ed essere arrivato a Bergamo da Tolosa (Francia).

La decisione

“Com’è possibile che un vostro autista possa portare un tatuaggio del genere? E’ compatibile con i valori della vostra compagnia?”.

Questo il messaggio scioccato pubblicato sui social da un utente che ha notato il tatuaggio del guidatore italiano. Il fatto segnalato dal passeggero aveva sconvolto gli utenti della compagnia Flixbus, intervenuta per placare le acque e fermare il terremoto causato dall’indignazione dei clienti. L’azienda, tempo prima, si era detta “orgogliosa di essere una multinazionale con un team multinazionale e autisti di tutti i settori culturali che lavorano per noi” e aveva affermato: “Non accettiamo alcuna discriminazione di origine o religione nei confronti dei nostri clienti o dipendenti”.

Il portavoce di Flixbus ha poi voluto mettere le cose in chiaro con un messaggio pubblicato su Twitter. Ha riconosciuto che si è tratto di una formulazione “sfortunata” e di una “interpretazione errata”, dal momento che la compagnia, lungi da fraintendimenti, intendeva dimostrare zero tolleranza per fenomeni simili a quello dell’autista sospeso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.