×

Coronavirus: prime mille dosi del vaccino saranno prodotte a Pomezia

Condividi su Facebook

Le prime mille dosi del vaccino contro il coronavirus saranno prodotte nei laboratori del gruppo Irbm di Pomezia e poi avviate alla sperimentazione.

coronavirus-vaccino-pomezia

È di venerdì 7 febbraio la notizia che il vaccino contro il coronavirus sarà prodotto in Italia, per la precisione nei laboratori del gruppo Irbm di Pomezia, in provincia di Roma. La produzione delle prime mille dosi del vaccino verrà infatti spostata dall’Università di Oxford alla cittadina laziale, dove verranno poi avviate le sperimentazioni per stabilirne l’efficacia e capire se potrà successivamente essere utilizzato su larga scala.

Coronavirus: vaccino prodotto a Pomezia

Ad occuparsi della produzione dei vaccini sarà Advent, comparto scientifico della Irbm di Pomezia, in collaborazione con lo Jenner Institute dell’Università di Oxford. È stato proprio il ceo di Advent Pietro Di Lorenzo a manifestare la sua gioia per questo grande risultato della ricerca italiana ed internazionale: “È entusiasmante e gratificante lavorare con lo Jenner Institute su questo complesso progetto di grande rilevanza per la comunità internazionale a causa della diffusione del nuovo Coronavirus.

Di Lorenzo ha poi sottolineato l’avanguardia del Gruppo Irbm nella lotta alle malattie virali: “Ancora una volta, ed in particolare nel caso specifico grazie all’esperienza maturata da Advent e dal Consorzio CNCCS, impegnato nelle ricerche sui virus emergenti, il Gruppo IRBM si conferma in prima linea in campo internazionale nel settore della ricerca e dello sviluppo”.

Già nel 2014 peraltro, i laboratori del Gruppo Irbm produssero primi al mondo un vaccino efficace contro il virus Ebola.

Brevi tempi di produzione

In merito ai tempi di produzione del vaccino, la professoressa Sarah Gilbert dello Jenner Institute ha spiegato come possa non volerci troppo tempo prima di vedere dei risultati concreti: “Utilizzando una tecnologia che è nota per aver funzionato bene per un vaccino contro un altro Coronavirus, siamo in grado di ridurre il tempo necessario per prepararci alla sperimentazione clinica.

La partnership con Advent ci permetterà di realizzare tale obiettivo il più rapidamente possibile”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.