×

Verona, aggredisce commesso: voleva guanti per la spesa

A Verona un uomo ha preso a testate un commesso del negozio, dopo che quest'ultimo ha rifiutato di offrire un paio di guanti per la spesa.

verona
verona

A Verona un uomo ha preso a testate un commesso del negozio. Oltre a salviette e liquido igienizzante, infatti, pretendeva anche i guanti da parte del supermercato per fare la spesa, ma di fronte al rifiuto ha incominciato ad insulatre e poi aggredire il commesso.

Verona, prende a testate un commesso

A Verona, un uomo ha aggredito verbalmente e poi preso a testate un commesso di un negozio, solo per un paio di guanti. L’accaduto è stato raccontato dal quotidiano veneto L’Arena che descrive la scena.

L’uomo era nel negozio per comprare le salviette e liquidi igienizzanti, ma per fare la spesa pretendeva da parte del supermercato la dotazione di guanti. Davanti al rifiuto dei commessi, l’uomo non ci ha più visto, e dopo averli insultati, ha preso a testate un commesso, lacerandogli un labbro.

Giorni di follia

Il fatto è accaduto in Corso Cavour mercoledì 1 aprile, ma non si è trattato assolutamente di un scherzo: la collega dell’aggredito, infatti è scappata in strada chiedendo aiuto ad alcuni carabinieri in servizio di guardia, che prontamente sono intervenuti a calmare gli animi, chiamando un pattuglia.

Non è il primo fatto di cronaca dettato da gesti folli in questa quarantena da coronavirus. A Bari una coppia di commercianti ha preso a calci il cancello di una banca, trovandola chiusa. La coppia infatti era andata per insulatre le istuzioni, visto che il loro esercizio commerciale è stato chiuso per via delle musre restrittive, e non avevano più soldi per sostentarsi. Il video è diventato subito virale sui social.

Contents.media
Ultima ora