×

Coronavirus, Galli: “Le persone possono restare contagiose per settimane”

Non è ancora chiaro il tempo per cui le persone possono restare contagiose, ma il primario Massimo Galli ritiene si possa parlare di settimane.

Galli sulla pandemia Coronavirus: "Lotta dura"
L'infettivologo Massimo Galli parla della pandemia Coronavirus e del fatto che ci si sta illudendo finirà presto.

Le persone risultate positive la coronavirus e guarite possono restare contagiose? Secondo Massimo Galli, le persone rimangono infettive per settimane e potrebbero essere un pericoloso veicolo di diffusione del coronavirus. Infatti, un ricerca ha descritto la possibilità di contagio non solo attraverso colpi di tosse o starnuti, ma anche tramite la respirazione e la parola.

Ma una persona guarita quanto può rimanere potenzialmente contagiosa? Massimo Galli, ospite a Fuori dal Coro ha cercato di fare chiarezza.

Coronavirus, per quanto le persone restano contagiose?

Il coronavirus, secondo Galli, “può essere dismesso nei nostri secreti respiratori per pochi giorni”.

“C’è gente che se la cava in una settimana con pochi sintomi o nessun sintomo o negatività del tampone pochi giorni dopo”. Tuttavia, le persone risultate positive al coronavirus e poi guarite possono rimanere infette e possibilmente contagiose anche dopo settimane.

Come ha detto il primario dell’ospedale Sacco di Milano a Fuori Dal Coro, infatti, “ci sono persone anche non sintomatiche che si tengono l’infezione, e buttano fuori il virus per settimane“.

Per questa ragione l’emergenza coronavirus potrebbe protrarsi a lungo e occorre tenera alta la guardia su tutti i fronti. Commettere un errore a questo punto, potrebbe vanificare ogni sforzo fatto fino ad oggi.

Contents.media
Ultima ora