×

Coronavirus Napoli, focolaio al Monaldi: contagiati primario e 4 infermieri

Scoppia un focolaio in reparto all'ospedale Monaldi di Napoli: sono stati contagiati il primario, 4 infermieri e un addetto alle pulizie.

coroanvirus focolaio monaldi
coroanvirus focolaio monaldi

Mentre a Pozzuoli i pazienti positivi al coronavirus vengono posti insieme a quelli non positivi, al Monaldi di Napoli scoppia un nuovo focolaio. Da quanto si apprende, infatti, pare che un primario, 4 infermieri e un addetto alle pulizie siano rimasti contagiati.

Il boom di contagi sarebbe scoppiato all’interno del reparto di Medicina Interna Cardiovascolare e dismetabolica. Il primario, inoltre, sarebbe stato ricoverato all’ospedale Cotugno. Nel frattempo l’ospedale ai Colli ha avviato le operazioni di sanificazione delle stanze.

Coronavirus Napoli, nuovo focolaio al Monaldi

Preoccupa la situazione coronavirus a Napoli: al Monaldi è esploso un nuovo focolaio all’interno del reparto di Medicina Interna Cardiovascolare e dismetabolica. Un boom di contagi che ha coinvolto il primario, 4 infermieri e l’addetto alle pulizie. Lo scorso 3 aprile, inoltre, era deceduta la prima infermiera del territorio: una donna di 60 anni contagiata proprio al Monaldi. Si trattava del primo decesso tra gli operatori sanitari napoletani.

Le precauzioni messe in atto negli ultimi gironi, dunque, sembrano non bastare: come dimostrato dai contagi registrati a Pozzuoli, anche al Monaldi occorre intervenire prima che sia troppo tardi. Il primo caso di coronavirus registrato nella struttura risale all’8 aprile scorso: era risultato negativo ai due precedenti tamponi ed era stato ricoverato senza l’isolamento.

Un errore che potrebbe essere costato caro: in seguito, infatti, un altro paziente è deceduto il 7 aprile scorso all’ospedale Cardarelli. Era risultato negativo ai tamponi effettuati a fine marzo.

Contents.media
Ultima ora