×

Coronavirus, Mario Serpillo è morto: era un militare dell’Aeronautica

Condividi su Facebook

Mario Serpillo è morto dopo aver combattuto un mese in ospedale contro il coronavirus: aveva 56 anni.

Coronavirus Mario Serpillo morto

Addio a Mario Serpillo, militare dell’Aeronautica in servizio presso Pratica di Mare morto a 56 anni dopo aver contratto il coronavirus e aver combattuto per più di un mese. L’uomo era infatti risultato positivo a marzo ed è deceduto lunedì 20 aprile 2020 dopo che le sue condizioni si sono aggravate.

Coronavirus: Mario Serpillo morto

Mario aveva iniziato a manifestare i primi sintomi dell’infezione a inizio marzo. Secondo le informazioni apprese sarebbe stato contagiato mentre si trovava a Bergamo e, una volta tornato, aveva trascorso un periodo di isolamento domiciliare con febbre alta e tosse. Verso la metà del mese poi il suo stato di salute è peggiorato tanto da rendere necessario un ricovero all’ospedale Santa Marta Goretti.

Qui è rimasto un mese combattendo fino alla fine contro il virus, che purtroppo ha preso il sopravvento e ne ha causato il decesso.

La sua città, Aprilia, è rimasta molto scossa alla notizia della morte di una persona molto conosciuta. Serpillo amava infatti il teatro che praticava amatorialmente e il gioco degli scacchi.

Con lui salgono a due le vittime apriliane con coronavirus: nei giorni precedenti all’ospedale Sant’Andrea di Roma era morta una donna di 86 anni.Tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza giunti ai suoi familiari. Tra questi anche quello del consigliere comunale Giorgio Gisfredi: “La nostra città perde Mario Serpillo.

Una figura di grande rilievo nella nostra comunità. Impegnato nella cultura, nel teatro e in tante altre attività sociali“.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.