×

Coronavirus, organizzano una festa in piscina e postano le foto sui social

In barba ai divieti anti coronavirus, le tre ragazze hanno organizzato una festa in piscina a Poggiardo, nella provincia di Lecce.

coronavirus festa piscina
coronavirus festa piscina

Complice la bella stagione in arrivo e il sole degli ultimi giorni, tre ragazze hanno deciso di passare un pomeriggio in piscina e hanno organizzato una festa nonostante i divieti causa coronavirus. La foto, pubblicata sui social con i drink a bordo vasca, non è passata inosservata.

Rilanciata dalla giornalista Selvaggia Lucarelli, ha ricevuto un duro commento: “Non ci facciamo mancare niente!”. Ne è nato un dibattito social molto acceso.

Le tre ragazze, della provincia di Lecce, sono state denunciate alle forze dell’ordine.

Coronavirus, organizzano festa in piscina

“Non ci facciamo mancare niente: feste in piscina a Lecce, grigliate a Riccione, il cattivo ragazzo del quartiere che sfida le forze dell’ordine – ha scritto Selvaggia Lucarelli sul suo profilo Instagram -. Tutto da condividere sui social, ovviamente eh. Geniale”. La giornalista ha spiegato che, in barba ai divieti anti coronavirus, le tre ragazze hanno organizzato una festa in piscina a Poggiardo, nella provincia di Lecce.

Sedute sui lettini con un drink in mano hanno scattata un selfie da pubblicare sui social. In questo modo, però, si sono fatte scoprire.

Nessuna distanza di sicurezza, né alcun dispositivo di protezione: come se non fosse in corso alcuna emergenza mondiale. Non mancano le trasgressioni originali e le giustificazioni più assurde date alle forze dell’ordine per tentare di sfuggire alla multa.

La quarantena forzata è di certo un sacrificio, ma alcune volte bisogna guardare all’obbiettivo. Anche per queste tre ragazze è scattata la multa.

Contents.media
Ultima ora