×

Oms sospende i test con Idrossiclorochina sul Covid-19: “Poco Sicura”

Condividi su Facebook

L'uso di idrossiclorochina sarebbe rischioso per la salute, così l'Oms ha deciso di sospenderne la sperimentazione.

idrossiclorochina coronavirus oms

L’Oms sospende la sperimentazione della cura per il Covid-19 a base di idrossiclorochina. Durante una conferenza stampa virtuale, tenuta da Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione, la conferma di questo stop.

Oms: “Sospesa l’idrossiclorochina”

Niente più esperimenti clinici sull’uso dell’idrossiclorochina in diversi Paesi, per il momento sarebbe troppo rischioso impiegarlo come cura. Di recente, la rivista Lancet ha pubblicato uno studio per il quale la clorochina e i suoi derivati sarebbe inefficace nel trattamento del Covid-19 e addirittura dannoso. Didier Raoult, pioniere francese di questo trattamento, si è detto però contrario a quanto affermato dalla ricerca.

In Italia l’idrossiclorochina si usa sia nella prima fase delle malattia, che come profilassi e nei casi sospetti.

“Funziona sull’aspetto infiammatorio, che è quello prevalente. L’abbiamo usata sotto la nostra responsabilità“, dice Paolo Viganò, direttore del dipartimento di infettivologia dell’ospedale di Legnano (Milano), “e di fatto ha salvato migliaia di persone dalla malaria, ma è anche utile ai malati di artrite reumatoide”.

Idrossiclorochina negli ospedali

Fin dai primi giorni, idrossiclorochina, azitromicina ed eparina sono stati utilizzati presso il reparto di terapia sub intensiva dell’ospedale di Lodi, secondo quanto riporta Valentino De Filippis, anestesista rianimatore dell’Esercito Italiano, in servizio per supporto dall’ospedale militare di Milano nel lodigiano.

“Non ha dato problemi, certo bisogna monitorare i pazienti con disturbi cardiologici ma dissento che possa aumentare il rischio di morte in malati Covid”, aggiunge l’anestesista rianimatore, “se non ci fosse stata avremmo avuto sicuramente più morti“.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.