×

Como, morta a 24 anni incastrata in auto nel lago. Arrestato l’amico

A soli 24 anni Tatiana Ortelli è morta incastrata nell'auto finita dentro il Lago di Como. L'amico, che guidava, è stato arrestato dopo alcuni test.

Tatiana Ortelli, morta annegata nel Lago di Como

Tatiana Ortelli, la giovane di 24 anni vittima di un incidente stradale nella notte del 3 giugno, è morta incastrata nell’auto finita nel Lago di Como. È quanto hanno ricostruito gli inquirenti nelle ultime ore. Il conducente, che si trovava in stato d’ebbrezza, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

Inizialmente, non aveva menzionato l’amica finita nel lago.

Lago di Como: morta incastrata nell’auto

Nella notte del 3 giugno, Tatiana Ortelli e il suo amico si trovavano a bordo di una Fiat Panda, quando è accaduto il drammatico incidente. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’auto ha sfondato il guard-rail a causa dell’alta velocità e dell’asfalto bagnato. L’impatto del veicolo con le acque del lago è stato udito da una signora che vive nelle vicinanze.

È stata lei a chiamare subito i soccorsi. Il ragazzo, anch’egli 24enne, è riuscito ad uscire dall’abitacolo e raggiungere la riva a nuoto.

L’amico, sotto choc, non menziona la donna

Soccorso, l’uomo non ha menzionato la donna che era con lui, forse perché sotto choc. È stato l’agente che li aveva fermati poco prima ad averlo riconosciuto. Gli ha chiesto dell’amica, ma fino a quel momento non v’era traccia di Tatiana Ortelli.

Con l’estrazione del veicolo dalle acque del lago, la donna è stata ritrovata nell’auto. Secondo gli inquirenti, non ce l’ha fatta ad uscire ed è morta annegata mentre la vettura incamerava acqua. Dagli accertamenti clinici, il giovane è risultato positivo all’alcol test.

Con quel tasso alcolemico nel sangue, il giudice ha disposto l’arresto del giovane con l’accusa di omicidio stradale in attesa della decisione del gip.

Contents.media
Ultima ora