×

Nuovo Dpcm, le novità nel trasporto aereo: torna il bagaglio a mano

Condividi su Facebook

Con il Dpcm del 14 luglio verranno introdotte nuove norme per il contenimento del coronavirus in aereo. Abolito il divieto del bagaglio a mano.

dpcm-trasporto-aereo

Con l’imminente entrata in vigore del nuovo Dpcm del governo, prevista per la mezzanotte del 14 luglio, saranno introdotte diverse novità per quanto riguarda il contenimento del coronavirus anche nell’ambito del trasporto aereo, fortemente penalizzato negli ultimi mesi proprio dagli effetti della pandemia a livello mondiale.

Tra i principali cambiamenti che attendono i viaggiatori c’è ad esempio l’abolizione del divieto di utilizzare le cappelliere, con grande sollievo di coloro che dallo scorso 26 giugno erano costretti a imbarcare il bagaglio a mano nelle stive dei velivoli.

Nuovo Dpcm, novità nel trasporto aereo

Nei regolamenti a tema coronavirus previsti per il trasporto aereo rimarranno ovviamente tutte le prescrizioni generali per il contenimento del contagio come il distanziamento sociale, l’utilizzo delle mascherine e il contingentamento degli accessi agli spazi pubblici, con particolare attenzione per quanto riguarda modalità di accesso agli aerei che rispettino queste ultime.

A tal proposito, nella bozza del nuovo decreto viene esplicitamente affermato, in merito al trasporto dei passeggeri da gate all’aereomobile e viceversa: “Nelle operazioni di sbarco e imbarco dei passeggeri va utilizzato, ove possibile, il finger in via prioritaria e in caso di trasporto tramite navetta bus, va evitato l’affollamento, prevedendo una riduzione del 50% della capienza massima prevista per gli automezzi e una durata della corsa comunque inferiore ai 15 minuti, garantendo il più possibile l’areazione naturale del mezzo.

Tutti i gate aeroportuali dovranno inoltre essere dotati di dispensatori di gel igienizzante per mani e di termoscanner con cui misurare la temperatura corporea ai passeggeri.

Ritorna il bagaglio a mano nelle cappelliere

Tra le novità più annunciate del nuovo Dpcm è presente inoltre anche l’abolizione del divieto di portare il bagaglio a mano a bordo del velivolo. Una norma che era stata aspramente criticata dalle compagnie aeree quando venne disposta lo scorso 26 giugno, ma ora che è stata stralciate queste ultime potranno: “Definire con i gestori aeroportuali specifiche procedure che consentano l’imbarco di bagaglio a mano di dimensioni consentite per la collocazione nelle cappelliere, mettendo in atto idonee misure di imbarco e di discesa selettive, in relazione ai posti assegnati a bordo dell’aeromobile, garantendo i dovuti tempi tecnici operativi al fine di evitare assembramenti nell’imbarco e nella discesa e riducendo al minimo le fasi di movimentazione”.

Per quanto riguarda invece gli indumenti esterni al bagaglio che non sono necessariamente indossati dal passeggero, come giacche o cappotti, potranno anch’essi essere riposti nella cappelliera, a patto di venire inseriti all’interno di una busta ermetica fornita dalla compagnia aerea.

Il distanziamento a bordo dei velivoli

A bordo dell’aeromobile rimane infine valida ogni norma già prevista per il distanziamento sociale, che deve essere di minimo un metro tra un passeggero e l’altro. La bozza del Dpcm prevede tuttavia alcune eccezioni per quei velivoli che presentano caratteristiche tecniche atte a consentire un’adeguata aerazione dell’abitacolo. Sarà consentito infatti: “Derogare al distanziamento interpersonale di un metro a bordo degli aeromobili nel caso in cui l’aria a bordo sia rinnovata ogni tre minuti e i flussi siano verticali e siano adottati i filtri HEPA, in quanto tali precauzioni consentono una elevatissima purificazione dell’aria.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.