×

Strage di Corinaldo, condannati tutti gli imputati: pene dai 10 ai 12 anni

Riconosciuti tutti i capi d'accusa a eccezione dell'associazione a delinquere: condannati gli imputati per la strage di Corinaldo.

strage di corinaldo processo condannati

Sono stati condannati a pene dai 10 ai 12 anni di carcere tutti gli imputati a processo per la strage di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018 persero la vita una madre e 5 adolescenti.

Riconosciuti tutti i capi d’accusa, a eccezione dell’associazione a delinquere.

Strage di Corinaldo, condannati gli imputati

È durata sei ore la requisitoria dei pm Paolo Gubinelli e Valentina Bavai, nel processo istituito dalla Procura di Ancona. I pubblici ministeri avevano chiesto pene dai 16 a 18 anni, che sono scese a 10-12 tenendo conto della riduzione di un terzo secondo quanto previsto dal rito abbreviato.

Sono Raffaele Mormone, Ugo Di Puorto, Badr Amouiyah, Moez Akari, Souhaib Haddada e Andrea Cavallari i sei membri della cosiddetta “banda dello spray“.

Proprio quest’ultimo – Cavallari – si è rivolto personalmente al giudice Paola Moscaroli: “In questo anno ne ho sentite di tutti i colori. Mi hanno detto che sarei stato condannato lo stesso perché questo è un caso mediatico. Sono un essere umano, giudice, e provo rabbia e dolore per essere condannato ingiustamente. Non ritengo di essere responsabile, io i miei errori li voglio pagare ma non quelli che non ho commesso”.

I familiari: “Giustizia a metà”

Rabbia, per ragioni opposte, anche da parte delle famiglie delle vittime. “Ai miei figli racconterò che giustizia è stata fatta a metà” è il commento del marito di Eleonora Girolimini. Gli fa eco il fratello della 15enne Benedetta Vitali: “Non crediamo alle loro false dichiarazioni. L’augurio è che l’altro processo cominci il prima possibile per avere giustizia per le nostre vittime”.

Contents.media
Ultima ora