×

Referente Covid per la scuola: chi è e quali sono i compiti

Condividi su Facebook

Il referente Covid è una nuova figura presente nelle scuole a causa dell'emergenza.

Referente Covid
Referente Covid

Una delle novità della scuola dovuta all’emergenza Coronavirus è la figura del referente Covid. Figura che avrà il compito di informare personale scolastico e famiglie, di tracciare link epidemiologici e tenere i rapporti con l’Asl di riferimento in caso di contagi.

Il referente non sarà un medico ma un membro del personale che ha competenze di tipo informativo e comunicativo, che dedicherà la sua attenzione anche agli alunni più fragili. Dovranno essercene almeno due in ogni scuola. Ma di cosa si tratta esattamente?

I compiti del referente Covid

Secondo quanto riportato dall’Anp, il consiglio deve nominare più referenti per ogni istituto, in modo da avere un sostituto ed evitare interruzioni in caso di assenza.

Il referente Covid è una figura introdotta dal Rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità del 21 agosto e può essere il docente scolastico, un docente oppure personale Ata. Chiunque venga scelto per questo ruolo deve ricevere una formazione specifica sugli aspetti principali della trasmissione del Coronavirus, sui protocolli di prevenzione e sulle procedure dei casi sospetti o confermati. Un incarico di relazione e comunicazione con la Asl, con il personale scolastico e con la famiglia.

Di conseguenza, non servono competenze mediche o paramediche.

Tra i suoi compiti molto importanti c’è quello di ricevere comunicazioni e segnalazioni da parte delle famiglie degli alunni e del personale scolastico in caso di sospetta positività al Covid-19 o in caso di diagnosi certa. Dal 1 settembre il ministero dell’Istruzione ha lanciato sul suo sito un percorso formativo per gli insegnanti, il personale scolastico e i professionisti sanitari.

Si tratta di un corso gratuito che sarà disponibile online e in modalità asincrona fino al 15 dicembre. Il primo corso riguarda l’utilizzo degli elementi per monitorare, gestire e comunicare la presenza di sospetti casi Covid nelle scuole. L’Anp è favorevole, in modo temporaneo, del ripristino della figura del medico scolastico.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.