×

Roma, assembramento in metropolitana: rotte 3 scale mobili su 4

Condividi su Facebook

3 scale mobili su 4 della metropolitana di Roma sono rotte, i passeggeri assembrati aspettano di poter uscire.

scale mobili metropolitana roma

Che le scale mobili che conducono alla metropolitana di Roma non siano del tutto efficienti è purtroppo cosa nota. Il malfunzionamento delle stesse risulta ancor più determinate nel corso di una pandemia, dove sarebbe quanto mai necessario avere più di una via di accesso e uscita dalla stazione.

Se a questo si aggiunge il fatto che molti viaggino senza mascherina si può cominciare a capire anche il perchè i numeri del covid nella Capitale siano in forte aumento da qualche settimana a questa parte. Nello specifico, nella stazione metropolitana della linea A Termini, su quattro scale mobili in uscita, dalla linea A verso la B, due non sono funzionanti. Una è in attesa di collaudo da parte degli enti, l’altra ha bisogno di manutenzione.

Ad aggravare la situazione, il blocco di una delle due scale mobili attive, dalle 9,06 alle 9,30 di questa mattina, 28 settembre, tornata alla normalità dopo circa 20 minuti.

Il dramma delle scale mobili in metropolitana a Roma

Le due scale fuori uso, unite alla temporanea impossibilità di utilizzare entrambe le altre due uscite, ha bloccato i viaggiatori nel sottosuolo che non con poca fatica sono riusciti a tornare in superficie.

“È dal mese di agosto che a Termini, all’uscita della banchina della metro A, due scale mobili su quattro sono rotte e transennate – denuncia a Repubblica Manuela, un’utente – Ai piani superiori, ci sono altre scale mobili ferme, in salita e in discesa”. “Le guardie giurate sono inesistenti – aggiunge – mantenere le distanze, in alcuni casi, come stamattina, è davvero impossibile: con tre scale mobili fuori servizio, non avevamo via di fuga”.

L’Atac ha fatto sapere che si è trattato di “un’interruzione momentanea, il blocco è durato neppure mezz’ora. Si è trattato di un fatto episodico e non sistemico”.
scale mobili metropolitana roma

Di “episodi” però la Capitale è vittima incolpevole ogni giorno. Criticità si sono registrate anche presso la stazione Teano della metro linea C, chiusa per circa due ore, dalle 5,48 alle 7,23, a causa di un “guasto tecnico“. Restano i disagi per gli anziani, le donne con il passeggino e i disabili in carrozzina: ascensori ko, transenne gialle davanti alle scale mobili, montascale fuori servizio. In merito alle scale mobili attualmente risultano essere inattive anche quelle delle stazioni Cipro, Eur Magliana, Piramide, Colosseo, Spagna in uscita, Basilica San Paolo e Laurentina in direzione Rebibbia, Castro Pretorio in discesa. Fuori servizio anche gli ascensori presso le stazioni Monti Tiburtini, Pietralata in direzione Rebibbia, Quintilliani, Ionio in direzione Laurentina e Cinecittà.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.