×

Trova “Gratta e Vinci” del nonno defunto ma non può più incassarlo

Condividi su Facebook

Ritrova un gratta e vinci fortunato del nonno defunto, ma la sorpresa diventa amare quando scopre che la vincita non può essere incassata.

gratta e vinci nonno
gratta e vinci nonno

Ritrova un vecchio gratta e vinci fortunato del nonno, venuto a mancare 4 anni fa, ma una volta arrivato in ricevitoria scopre l’amara sorpresa. Impossibile riscuotere la vincita: il gratta e vinci è troppo vecchio.

Gratta e Vinci del nonno fortunato

È accaduto a Reggio Calabria. Un uomo dopo la scomparsa del padre, avvenuta 4 anni fa, di tanto in tanto riprende la sua abitudine e si reca alla ricevitoria del Corso. Non è un assiduo giocatore, ma ha deciso di continuare l’hobby del padre per mantenere vivo il suo ricordo. Qualche giorno fa la sconcertante sorpresa.

Mentre era intento a sistemare la casa del padre, che sarebbe servita poi alla nipote che è in procinto di sposarsi, si è imbattuto in un cassetto, all’interno del quale erano presenti alcune schedine del SuperEnalotto e un Gratta e Vinci, entrambi datati 2017.

Guardando bene l’uomo si rende conto che il Gratta e Vinci non era ancora stato giocato. Una volta grattati i numeri, l’uomo si è accorto di una proficua vincita di mille euro.

Corso a ritirare il premio nella stessa ricevitoria in cui andava il padre, i titolari hanno dovuto dargli la cattiva notizia. Nessuna vincita. O meglio, la vincita ci sarebbe stata se non fosse passato così tanto tempo.

La riscossione del denaro non può avvenire dopo quattro anni dall’acquisto del Gratta e Vinci.

Sfumato, quindi, il regalo che, senza saperlo, il nonno avrebbe potuto fare alla nipote prossima alle nozze.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.