×

Roma, ragazzo accoltellato alla stazione Tiburtina per tre volte

Un urto accidentale finito con un ricovero d'urgenza per un ragazzo 25enne. È una storia di ordinaria violenza accaduta a Roma.

Roma stazione tiburtina

Ha 25 anni il ragazzo accoltellato tre volte su una banchina della stazione di Roma Tiburtina il 1 ottobre. L’aggressore è un uomo di 57 anni che avrebbe perso la pazienza durante una lite con il ragazzo.

Ragazzo accoltellato a Roma Tiburtina: il caso

L’incidente drammatico è accaduto alle ore 16 del 1 ottobre presso la stazione di Roma Tiburtina. I due protagonisti di questa vicenda erano sulla banchina del binario numero 1 in attesa del treno che avevano intenzione di prendere. Durante quegli attimi, il ragazzo, un 25enne bengalese, avrebbe accidentalmente urtato l’uomo, un romane di 57 anni. Ne è scaturita una lite, divenuta violenta: dalle parole i due sono passati alle mani.

La violenza del romano è stata inaudita: avrebbe, infatti, preso un coltello, colpendo il 25enne all’addome, al viso e a una mano per ben tre volte. Nonostante i tagli, il ragazzo ferito avrebbe cercato di fermare il suo assalitore.

Il ragazzo sarebbe fuori pericolo

Il bengalese ferito è stato trasportato d’urgenza presso il Policlinico Umberto I dalla squadra di soccorritori del 118. La vittima è stata sottoposta a un intervento chirurgico per suturare l’addome che presentava una ferita larga ben cinque centimetri.

A seguito di segnalazioni dei pendolari, sul luogo dell’aggressione sono giunti i Carabinieri della compagnia Parioli e i militari della stazione Roma Fidene. L’uomo è stato, così fermato: si è scoperto che il 57enne aveva già precedenti con le autorità, e adesso è accusato di tentato omicidio. Con sé aveva anche l’arma del delitto: il coltello per mezzo del quale il 25enne ha seriamente rischiato di morire.

Contents.media
Ultima ora